Pubg Goodie Bag Gamescom 2018 | WDR Doku | Sharron Frontiero
Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Miscellanea (2)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerd 16 novembre 2018

Willem Dafoe

Indagando nell'anima di un cattivo d'eccezione

63 anni, 22 Luglio 1955 (Cancro), Appletown (Wisconsin - USA)
occhiello
Alcuni infiniti sono semplicemente pi grandi di altri
dal film Colpa delle stelle (2014) Willem Dafoe Peter Van Houten
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Willem Dafoe
Premio Oscar 2018
Nomination miglior attore non protagonista per il film Un sogno chiamato Florida di Sean Baker (II)

BAFTA 2018
Nomination miglior attore non protagonista per il film Un sogno chiamato Florida di Sean Baker (II)

Festival di Venezia 2018
Premio coppa volpi migliore interpretazione maschile per il film Van Gogh - At Eternity's Gate di Julian Schnabel

Golden Globes 2001
Nomination miglior attore non protagonista per il film L'ombra del vampiro di E. Elias Merhige

Premio Oscar 2000
Nomination miglior attore non protagonista per il film L'ombra del vampiro di E. Elias Merhige

Premio Oscar 1986
Nomination miglior attore non protagonista per il film Platoon di Oliver Stone



Il film di Scott Cooper in streaming su MYMOVIESLIVE! il 18 agosto.

Il fuoco della vendetta, un cast che fa la differenza

venerd 15 agosto 2014 - Paola Casella cinemanews

Il fuoco della vendetta, un cast che fa la differenza Che differenza fa un cast di caratteristi? Tutta la differenza del mondo, come dimostra Il fuoco della vendetta (dal 27 agosto al cinema e luned 18 agosto in streaming su MYMOVIESLIVE!), malinconico film di Scott Cooper che fa leva tanto sulle atmosfere struggenti quanto sul gioco di squadra di un gruppo di attori abituati a lasciare il segno anche in ruoli minori: Casey Affleck, Woody Harrelson e Willem Dafoe. Continua

   

Abel Ferrara presenta in concorso il suo 4:44 Last Day on Earth.

La fine del mondo? Tutta colpa del buco dell'ozono

mercoled 7 settembre 2011 - Ilaria Ravarino cinemanews

La fine del mondo? Tutta colpa del buco dell'ozono Tutta colpa del buco nell'ozono. E stavolta, a dar retta ad Abel Ferrara, proprio vero. In concorso con l'apocalittico 4:44 Last Day on Earth, proiettato ieri notte con oltre un'ora di ritardo e salutato da un misto di applausi e fischi, l'eccentrico regista ha partecipato stamattina a un animato incontro con la stampa. Accanto a lui gli attori Willem Dafoe e Shanine Leigh, ex di Ferrara, insieme a un nutrito gruppo di amici e collaboratori seduti in platea e salutati uno per uno dal regista, particolarmente bendisposto e piuttosto incline alla risata: E poi... poi ci dovrebbero essere anche i miei finanziatori ha aperto l'incontro indicando la platea - ci sono i miei finanziatori? Li vedete? Ok, evidentemente sono scappati. In concorso con un film sulla fine del mondo, e noto per il carattere indomito che pi volte ha dato scandalo, in una mattina particolarmente serena il regista ha scongiurato il rischio pi grande: diventare, suo malgrado, il Von Trier di Venezia.
Quando sei un poeta sei sempre maledetto ha detto di lui il produttore - la maledizione di Abel il suo essere eccessivamente sensibile, e la sua fortuna nella capacit di fare film cos personali. un vero autore, nel senso pieno della parola. Continua

Le riprese del film cominceranno nell'estate del 2012.

Von Trier pianifica una versione soft e una hardcore di Nyphomaniac

marted 2 agosto 2011 - Marlen Vazzoler cinemanews

Von Trier pianifica una versione soft e una hardcore di Nyphomaniac Dopo la presentazione di Melancholia a Cannes, in molti si sono chiesti quale sarebbe stato il prossimo progetto del regista danese Lars Von Trier.
Ieri Screen Daily ha confermato che il prossimo film del regista sar Nymphomaniac, una pellicola che seguir la vita erotica di una donna dalla sua nascita ai cinquant'anni. Naturalmente i contenuti del film, la grafica delle scene sessuali e la parte dedicata sulla sessualit giovanile faranno scuotere la testa ai censori, ma Von Trier ha gi considerato tali problemi e per questo motivo ha deciso di realizzare due versioni: una hardcore in cui verranno inserite le scene di penetrazione e una softcore che verr distribuita nella maggior parte dei cinema. Non la prima volta che Von Trier crea pellicole dai contenuti forti in ambito sessuale, basta ricordare la scena col coltello in Antichrist con Dafoe e la Gainsbourg. La storia sar divisa in otto capitoli che avranno altrettanti titoli, tipo La chiesa orientale e occidentale e La piccola scuola di organo. Nonostante le tematiche trattate il progetto sar incentrato sopratutto sui dialoghi.
Il co-fondatore di Zentropa, il produttore Peter Aalbk Jensen, ha dichiarato: (Von Trier) ha intenzione di fare questo progetto. Penso che si tratter di un film molto spassoso, molto erotico ma anche molto divertente. Penso che abbiamo qualcosa che potr generare molta attenzione da parte della stampa. Quanto sar pornografico dipender da quanto verr determinato dai finanziamenti.
Sul fatto che la pellicola verr girata al di fuori della Danimarca, Aalbk ha spiegato: Questo il problema di provenire da una... piccola nazione. Dobbiamo mettere insieme i finanziamenti e girare dove le persone sono cos generose da supportare Lars. Abbiamo sempre girato in Svezia o in Germania e abbiamo sempre avuto dei preziosi sostegni da Film I Vast e North-Rhine Westphalia. Gireremo o faremo post-produzione in una di queste regioni.
La pellicola sar in lingua inglese e le riprese cominceranno nell'estate del 2012. La data di uscita prevista per il 2013.

   

L'indipendente Abel Ferrara racconta la difficolt di fare cinema.

Go Go Tales: storie di vita in un locale di spogliarelliste

mercoled 18 giugno 2008 - Tirza Bonifazi Tognazzi cinemanews

Go Go Tales: storie di vita in un locale di spogliarelliste Adrian, Elektra, Kelly, Goldie, Leila, Dolly, Sugar, Madison, Monroe, Debby sono alcune delle ragazze scritturate da Ray Ruby (una vita passata nei night club e una spesa nelle ricevitorie del lotto) per intrattenere i clienti del suo Paradise, un locale di ballerine spogliarelliste. I loro corpi tonici e imbrillantinati si muovono sinuosi sopra e sotto il palco, ma dietro le quinte fremono e s'incapricciano. Ray ha speso gli ultimi soldi tentando per l'ennesima volta la fortuna al lotto. in ritardo con il pagamento dell'affitto del locale e dovr mandare le ragazze a casa senza un soldo, a meno che il vento non abbia deciso di girare in suo favore. Se i protagonisti dell'altamaniano Radio America andavano consciamente incontro alla chiusura del loro programma e si preparavano all'ultimo show, in Go Go Tales, nonostante le insidie, il sogno di Ray alimentato dalla fortuna e dall'amore per il suo locale. Un sogno increspato dalle difficolt economiche, metafora del cinema e delle avversit che un regista indipendente deve affrontare per realizzare un film. Ne abbiamo parlato con Abel Ferrara che, accompagnato dalle sue Go Go Girls e da Willem Dafoe, ha riprodotto in conferenza stampa la stessa allegra confusione del suo ultimo film.

marted 2 ottobre 2018 - Nella scelta del Cinema di Sky, il film di Branagh ricrea con un cast di altissimo livello tutta la magia del romanzo di Agatha Christie.

Assassinio sull'Orient Express, tutto l'ingegno e l'umanit di Poirot

Alessandro Buttitta cinemanews

Assassinio sull'Orient Express, tutto l'ingegno e l'umanit di Poirot La testa a forma d'uovo, i baffi curatissimi, uno sguardo che indaga con acume sulle contraddizioni e sui paradossi che macchiano di sangue la vita. Hercule Poirot il detective pi famoso nato dalla penna di Agatha Christie, un personaggio dalla straordinaria efficacia narrativa, diventato un'icona del giallo con i suoi modi sempre impeccabili. Penetrante, profondo osservatore della realt, elegantissimo nel portamento e nell'abbigliamento, il protagonista di numerosi romanzi e racconti che, nel corso degli anni, hanno avuto pi di una trasposizione sul piccolo e grande schermo. Assassinio sull'Orient Express l'opera che pi di tutte ne celebra l'ingegno e l'umanit. Scritto nel 1934 in una stanza del Pera Palas Hotel di Istanbul, il libro si subito imposto nel mercato editoriale, acquisendo ancor pi fama quarant'anni dopo con un raffinato film firmato da Sidney Lumet. Nel 2017 un'altro film, nato su diretta diramazione di questo romanzo cos ficcante, ha riportato in auge il nome di Hercule Poirot. Il merito di Kenneth Branagh, qui nel doppio ruolo di regista e interprete. lui a dare volto, carisma e cellule grigie all'investigatore belga in una storia spiazzante, ricca di tensione.

Sull'Orient Express, il treno pi famoso degli anni Trenta, rinomato per collegare Calais a Istanbul, stato commesso un brutale omicidio. Chi ha ricevuto dodici pugnalate nel cuore della notte Samuel Ratchett, un ambiguo uomo d'affari. Poirot si ritrova a indagare. Sul convoglio, bloccato dalla neve nei pressi dell'ex Jugoslavia, ci sono diversi passeggeri che, nel giro di qualche lancetta d'orologio, diventano tutti immediatamente dei sospettati. L'indagatore belga si fa strada con interrogatori e colloqui privati. Cerca la verit, una verit difficile da trovare, una verit che, quando sar faticosamente raggiunta, aprir squarci inquietanti tanto sulla vita quanto sulla morte dell'assassinato.

Altre news e collegamenti a Willem Dafoe »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità