HD Tell Me Your Name | Bikinis & Boardwalks: ... | 1x17 Black Clover
Dizionari del cinema
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
luned 15 ottobre 2018

Burt Reynolds

Nome: Burton Leon Reynolds Jr.
Data nascita: 11 Febbraio 1936 (Acquario), Lansing (Michigan - USA)

Data morte: 6 Settembre 2018 (82 anni), Jupiter (Florida - USA)
occhiello
la migliore.. una madre stupenda, sai? Una madre per tutti quelli che hanno bisogno d'amore.
dal film Boogie Nights - L'altra Hollywood (1997) Burt Reynolds Jack Horner
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Burt Reynolds
Golden Globes 1998
Premio miglior attore non protagonista per il film Boogie Nights - L'altra Hollywood di Paul Thomas Anderson

Golden Globes 1998
Nomination miglior attore non protagonista per il film Boogie Nights - L'altra Hollywood di Paul Thomas Anderson

Premio Oscar 1997
Nomination miglior attore non protagonista per il film Boogie Nights - L'altra Hollywood di Paul Thomas Anderson

Golden Globes 1980
Nomination miglior attore per il film E ora: punto e a capo di Alan J. Pakula

Golden Globes 1975
Nomination miglior attore per il film Quella sporca ultima meta di Robert Aldrich



Era stato scritturato da Tarantino per il suo ultimo film Once Upon a Time in Hollywood.

Addio a Burt Reynolds

venerd 7 settembre 2018 - Pino Farinotti cinemanews

Addio a Burt Reynolds Era certo una presenza forte. Atletico, faccia da villain, con un mix di espressione subito visibile, interessante, da indiano, perch il padre era di origini cherokee e sua madre era irlandese. Una "differenza" che gli serv, perch lo distingueva dai colleghi della sua generazione, fra le pi ricche e complete, della quale facevano parte personaggi come Robert Redford, classe 1936, come Reynolds, e poi Dustin Hoffman, Jack Nicholson, Warren Beatty, tutti di un anno pi giovani. I modelli e i ruoli erano dunque coperti, non era facile inserirsi, ma Reynolds ci riusc proprio in virt di quel tratto selvaggio. I nomi citati rappresentavano, e rappresentano, la fascia pi alta del cinema, con premi Oscar caduti a pioggia. Anche in quel senso Burt ebbe in piccolo riscontro, almeno un segnale, una nomination come attore non protagonista inBoogie Nights - L'altra Hollywood diPaul Thomas Anderson. Ma c'era un altro tratto che all'inizio gli fu utile, assomigliava, vagamente, a Marlon Brando. Come quasi sempre accade nelle carriere, i primi ruoli furono sul piccolo schermo e il primo successo che gli diede popolarit fu Hawk l'indiano, era il 1966. Era la stagione degli spaghetti western. Reynolds venne notato da Sergio Corbucci, che gli diede il ruolo di protagonista in Navajo Joe. L'attore ricambi il... favore dichiarando sempre che quel film era il peggiore al quale avesse mai partecipato. Negli anni affin i suoi registri e divenne attore completo, per tutti i ruoli: poliziotto, atleta, e seppe dire la sua anche nella commedia. Mel Brooks lo volle nella sua celebre Ultima follia, ma Burt stup tutti, persino se stesso, come disse, quando, chiamato da Peter Bogdanovich in At Long Last Love cantava e ballava le canzoni di Cole Porter. Ma il titolo che meglio lo identifica Un tranquillo week-end di paura, di John Boorman, del 1972. Contrastare le rapide di un fiume, affrontare pericoli mortali, sopravvivere in condizioni estreme era davvero lo scenario perfetto per uno come lui. Un altro titolo, nella memoria del cinema e del suo popolo Quella sporca ultima meta, del 1974, altra performance efficace nel ruolo di atleta. A seguire tanti titoli di buona qualit. Ma la grande occasione a Burt arrivata in ritardo. In questo 2018 Quentin Tarantino lo ha scritturato per il cast di Once Upon a Time in Hollywood . A Burt mancato il tempo. Che peccato.

   

In the Name of the King

* 1/2 - - -
(mymonetro: 1,79)
Un film di Uwe Boll. Con Jason Statham, Leelee Sobieski, John Rhys-Davies, Ron Perlman, Claire Forlani.
continua»

Genere Azione, - Germania, Canada, USA 2008. Uscita 27/02/2009.

Hazzard

* * - - -
(mymonetro: 2,01)
Un film di Jay Chandrasekhar. Con Johnny Knoxville, Burt Reynolds, Seann William Scott, Jessica Simpson, Willie Nelson.
continua»

Genere Commedia, - USA 2005. Uscita 02/09/2005.

L'altra sporca ultima meta

* * * - -
(mymonetro: 3,22)
Un film di Peter Segal. Con Adam Sandler, Chris Rock, Burt Reynolds, Nelly, Michael Irvin.
continua»

Genere Commedia, - USA 2005. Uscita 29/07/2005.

Boogie Nights - L'altra Hollywood

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,62)
Un film di Paul Thomas Anderson. Con Burt Reynolds, Julianne Moore, Mark Wahlberg, Philip Seymour Hoffman, Heather Graham.
continua»

Genere Commedia, - USA 1997.

Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso ma non avete mai osato chiedere

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,98)
Un film di Woody Allen. Con John Carradine, Woody Allen, Lou Jacobi, Gene Wilder, Louise Lasser.
continua»

Genere Commedia, - USA 1972.
Filmografia di Burt Reynolds »

marted 18 settembre 2018 - Cinque premi alla serie di Amy Sherman-Palladino. Il trono di spade miglior serie drammatica. Un premio anche a Henry Winkler, il popolare Fonzie di Happy Days.

Emmy Awards 2018, trionfa La fantastica signora Maisel

Andrea Fornasiero cinemanews

Emmy Awards 2018, trionfa La fantastica signora Maisel La notte degli Emmy Awards 2018, condotta senza impressionare da Colin Jost e Michael Che, autori e attori del Saturday Night Live, ha regalato diverse sorprese. Prima di tutto ha parzialmente confermato il sorpasso di Netflix sulle rivali, visto che nella serata finale degli Emmy ha vinto 7 premi contro i 6 di HBO e i 5 di Amazon ed FX. D'altra parte per i dati sono pi complessi e per esempio il conteggio totale, che include anche i Creative Emmy ossia i premi delle maestranze tecniche (riconoscimenti prestigiosi come quelli per montaggio, colonna sonora e fotografia), vede un pareggio tra Netflix ed HBO, entrambe a quota 23.
La serie regina della serata inoltre non stata di nessuna delle due, bens di Amazon Prime Video che con la comedy La fantastica Signora Maisel ha vinto 5 premi: per la miglior attrice protagonista (Rachel Brosnahan) e non protagonista (Alex Borstein), per la miglior comedy e ha segnato anche il solo primato della nottata.
Amy Sherman-Palladino la prima donna a vincere, nella stessa cerimonia, sia come miglior regista sia come miglior sceneggiatrice e la prima persona in assoluto a farlo con un episodio pilota. Un risultato sensazionale e pure riparatorio, se si considera che l'autrice di Una mamma per amica non veniva candidata addirittura dal 1992, quando aveva gareggiato come sceneggiatrice di Pappa e ciccia.
Non va poi affatto sottovalutata la performance di FX, che con L'assassinio di Gianni Versace ha ottenuto ben tre vittorie nella combattuta categoria delle miniserie e Tv movie, dove Ryan Murphy in veste di regista ha battuto persino il grande David Lynch. Doverosi invece i premi all'ormai conclusa The Americans, mai abbastanza considerata dagli Emmy e finalmente onorata per sceneggiatura e per il miglior attore protagonista (Matthew Rhys), anche se a ben vedere avrebbe meritato di pi l'attrice Keri Russell. Contro di lei l'ha invece spuntata Claire Foy, che del resto era a sua volta all'ultima chance visto che ha abbandonato, dopo due stagioni, il ruolo della regina Elisabetta II, gi assegnato a Olivia Colman.

Altre news e collegamenti a Burt Reynolds »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | [email protected]
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità