Sieben verdammt lange Tage | Adaptive Wireless Communications; MIMO Channels and Networks | PoinBreak 3D HOU BluRay 3D 1080p
Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
sabato 20 ottobre 2018

Tom Hardy

Il soldato Hardy

Nome: Edward Thomas Hardy
41 anni, 15 Settembre 1977 (Vergine), Londra (Gran Bretagna)
occhiello
"Quando Gotham sar in cenere, avrai il mio permesso di morire"
dal film Il cavaliere oscuro - Il ritorno (2012) Tom Hardy Bane
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Tom Hardy
Premio Oscar 2016
Nomination miglior attore non protagonista per il film Revenant - Redivivo di Alejandro Gonzlez Irritu



Venom

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,63)
Un film di Ruben Fleischer. Con Tom Hardy, Michelle Williams, Riz Ahmed, Scott Haze, Reid Scott.
continua»

Genere Azione, - USA 2018. Uscita 04/10/2018.

Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,80)
Un film di Rian Johnson. Con Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega.
continua»

Genere Azione, - USA 2017. Uscita 13/12/2017.

Dunkirk

* * * * -
(mymonetro: 4,16)
Un film di Christopher Nolan. Con Fionn Whitehead, Tom Glynn-Carney, Jack Lowden, Harry Styles, Aneurin Barnard.
continua»

Genere Azione, - USA, Gran Bretagna, Francia 2017. Uscita 31/08/2017.

Legend

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,75)
Un film di Brian Helgeland. Con Tom Hardy, Emily Browning, David Thewlis, Christopher Eccleston, Chazz Palminteri.
continua»

Genere Thriller, - Gran Bretagna 2015. Uscita 03/03/2016.

Revenant - Redivivo

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,92)
Un film di Alejandro Gonzlez Irritu. Con Leonardo DiCaprio, Tom Hardy, Domhnall Gleeson, Will Poulter, Forrest Goodluck.
continua»

Genere Avventura, - USA 2015. Uscita 16/01/2016.
Filmografia di Tom Hardy »

marted 16 ottobre 2018 - Da Psyco a Birdman, l'uso del voiceover come espediente narrativo o tecnica stilistica.

Chi parla? La voce fuori campo e dentro il corpo di Venom

Bianca Delpiano, vincitrice del Premio Scrivere di Cinema cinemanews

Chi parla? La voce fuori campo e dentro il corpo di Venom Un voiceover, alle volte, necessario, anche se meglio non abusarne; spesso la critica storce il naso, e in generale, se mal applicato, facile che risulti un approccio didascalico e infantile. In Venom (guarda la video recensione), per, la voce s fuori campo, ma non fuori dall'inquadratura: parte di Eddie, il mostro alieno che gli si infiltrato dentro e ora solo lui pu sentire. Dunque, Eddie sente "le voci".
Il mezzo di pericolosa gestione per sua natura, e si pu applicare seguendo diversi canoni; qui "la voce" stata usata dalla regia e dal sonoro seguendo modelli fissi e spesso sovrapponendone pi di uno alla volta. Innanzitutto, il tono profondissimo e gutturale crea un'atmosfera cavernosa, a cui solitamente il resto dell'ambientazione si adatta: questa invece spesso inserita in un contesto d'intenzionale sottotesto comico (basato sulla risposta sconvolta e disorientata di Tom Hardy, che non si capacita di sentire Venom che gli parla), e la combinazione - senza scegliere n una direzione, n l'altra - risulta di difficile classificazione.
Psyco d il la al "canone" del voiceover nel cinema di largo consumo: il suo approccio totalmente diverso, sdoppiante, e il celeberrimo monologo finale si mantiene in un ambito di staticit e repressione per creare la tensione necessaria. Tensione a cui invece Venom non aspira. Il fine delle sequenze di voce fuori campo non mai lo stesso del classico hitchcockiano, ovvero non tende al thriller, ma piuttosto all'atmosfera del Marvel Universe pi tendente al fumetto.
Gi nel 2014 si era stabilito del tutto come usare una tecnica del genere in un contesto "diverso" e non tradizionale: con maestria, Irritu inserisce in Birdman il simbolo del disagio del suo protagonista; la voce ha lo stesso timbro che viene poi riciclato in Venom, ma porta con s un altro apparato di significati, che partono dalla considerazione che quella deve essere proprio la voce stereotipica che avrebbe un supereroe in un fumetto, se potesse parlare. E se dunque tale clich adottato in Birdman con una sorta di sordido sarcasmo, sporco di angoscia ma anche carico di potenziale liberatorio, infantile e immaginifico, al contrario la regia di Venom porta questo timbro cupo in un ambito pi tradizionale. Tom Hardy per non sostiene il tono drammatico, e si spende in "chi l?! Chi parla?", in un'escalation di reazioni dall'intento comico.
Lo sdoppiamento di personalit e la voce fuori campo di Venom risultano quindi usati - per scelta registica - come espediente narrativo pi che come tecnica stilistica.

   

marted 16 ottobre 2018 - Johnny English colpisce ancora ancora sul podio con altri 60mila euro.

A Star is Born stacca Venom: Cooper-GaGa consolidano il primo posto della classifica

Andrea Chirichelli cinemanews

A Star is Born stacca Venom: Cooper-GaGa consolidano il primo posto della classifica A Star is Born (guarda la video recensione) stacca Venom in un luned caratterizzato da incassi piuttosto bassi un po' per tutti i film in classifica. Il musical ottiene 163mila euro contro i 117mila euro del blockbuster con Tom Hardy, che arriva a 6,5 milioni di euro complessivi, consolidando il terzo posto assoluto stagionale. Si conferma terza forza Johnny English colpisce ancora, che incassa quasi 60mila euro, sufficienti per tenere a bada The Predator, che guadagna tre posizioni e sale fino al quarto posto con 45mila euro. Esordio al quinto posto con 37mila euro per Mirai, il nuovo film animato di Mamoru Hosoda, portato in Italia da Nexo Digital, che sar nelle sale anche oggi e domani. Subito dietro c' La fuitina sbagliata, che incassa altri 26mila euro e si prepara ad un'altra settimana da protagonista. Altra new entry al settimo posto: tocca a Renzo Piano - L'architetto della luce, che incassa 25mila euro e che tiene in coda alla classifica Zanna Bianca, Gli Incredibili 2 (guarda la video recensione) e The Wife, che chiude la top ten con poco meno di 15mila euro. Gioved arrivano Soldado, Searching (guarda la video recensione), Piccoli Brividi 2, Pupazzi senza gloria e Sogno di una notte di mezza et.

Quello trascorso stato un weekend piuttosto sonnecchioso a Oriente, dove non ci sono stati grandi cambiamenti tra i film di maggiore successo. In Cina domina Project Gutenberg, che dopo 16 giorni di programmazione arrivato a 140 milioni di dollari, staccando nettamente Lost, Found, secondo con 23 milioni di dollari e la migliore new entry dello scorso weekend, Hichki, che ha aperto con solo 5 milioni di dollari.

Da un po' di settimane manca il film "fenomeno", tant' che dopo parecchio tempo in classifica oggi c' un solo film il cui incasso abbia superato i 100 milioni. Le uniche due uscite occidentali previste nelle prossime settimane sono Smallfoot (guarda la video recensione) e Il tuo ex non muore mai.

In Corea del Sud vince Dark Figure of Crime, che supera nel weekend Venom, anche se quest'ultimo ad aver ottenuto un dato complessivo maggiore: 25,7 milioni per Venom, 22,5 milioni per il film locale. Scarso successo per A Star is Born, che si ferma ad appena 1,7 milioni. Non ancora disponibili i dati giapponesi.

Box Office Italia del 15/10/2018
1. A Star Is Born: Euro 163.383
2. Venom: Euro 117.969
3. Johnny English colpisce ancora: Euro 59.037
4. The Predator: Euro 45.174
5. Mirai: Euro 37.077
6. La fuitina sbagliata: Euro 26.375
7. Renzo Piano - L'architetto della luce: Euro 25.910
8. Zanna Bianca: Euro 25.843
9. Gli incredibili 2: Euro 21.443
10. The Wife - Vivere nell'ombra: Euro 14.712

luned 15 ottobre 2018 - Pi divertimento che oscurit e violenza, ma Venom resta ancora tutto da esplorare. Recensione di Marianna Cappi, legge Veronica Bitto.

Venom, la video recensione

A cura della redazione cinemanews

Venom, la video recensione Nel laboratorio dell'ambigua Life Foundation, Carlton Drake tenta di innestare un simbionte dentro un organismo umano. Le cavie per muoiono una dopo l'altra. Eddie Brock, che a causa di Drake ha perso il lavoro, non resta a guardare ed entra nel laboratorio. Qui il parassita alieno Venom trover proprio in Eddie l'ospite perfettamente compatibile. I due impareranno a convivere e a formare un unico individuo.
Eddie e Venom formano una strana coppia, di quelle che al cinema funzionano sempre, specie se supportate da una buona dose di umorismo.
Nel film di Ruben Fleischer, diviso in due come il suo protagonista, la parte pi divertente a dominare su quella oscura e violenta. E a Hardy non viene mai concesso di attingere alla vena di tristezza che possiede, cos il suo Venom resta ancora bidimensionale e tutto da esplorare.
In occasione dell'uscita al cinema di Venom, Veronica Bitto interpreta la recensione di Marianna Cappi.

   

domenica 7 ottobre 2018 - Il motore del film la sensazione liberatoria di vedere il personaggio alle prese con la scissione dentro di s. Ora al cinema.

Venom, quando il grottesco e la leggerezza danno indicazioni di saggezza

Roy Menarini cinemanews

Venom, quando il grottesco e la leggerezza danno indicazioni di saggezza Quando usc nel 1886, il racconto "Lo strano caso del Dr. Jekyll e del signor Hyde" di Robert Louis Stevenson ebbe un immediato e clamoroso successo. Non erano in tanti a saper leggere, ancora a fine Ottocento, ma quelle decine di migliaia divorarono la storia. Perch proprio questo mito letterario ha suscitato tanto clamore e ha meritato tante versioni cinematografiche? Il tema del doppio, evidentemente, ha affascinato e continua ad affascinare generazione dopo generazione, magari mescolandosi a questioni non solo psicologiche, come quelle sociali, politiche e culturali. Venom, fin dalla sua nascita come personaggio fumettistico, e ora certamente nella versione diretta da Ruben Fleischer, segue lo schema di Dr. Jekyll e Mr. Hyde. Una volta mescolato al simbionte, il protagonista diviene oggetto di una schizofrenia. Se i suoi poteri non apparissero anche all'esterno, farebbe la figura del matto o del visionario. Venom un doppio quasi onnipotente, e soprattutto preda degli istinti pi basici: si scontra violentemente col prossimo, sempre affamato (di corpi vivi), propone costantemente comportamenti incivili e brutali, dominante e istintuale. Proprio come Hyde, che trasformava letteralmente il corpo di Jekyll, e che ne rappresentava la parte oscura, incivile, e fors'anche seducente e carismatica. Venom, insomma, risulta simpatico agli spettatori, e non un caso che sia raffigurato con occhi e volto non lontani dallo Stitch di Lilo & Stitch, ovviamente in versione nera e ringhiante.

sabato 6 ottobre 2018 - Il film Marvel ha esordito molto bene anche negli Usa, dove raggiunge i 10 milioni di dollari.

Venom arriva a 1,5 milioni e si prepara a un grande weekend

Andrea Chirichelli cinemanews

Venom arriva a 1,5 milioni e si prepara a un grande weekend C' (quasi) solo Venom nella classifica italiana, a generare incassi significativi. Ieri il film con Tom Hardy ha conquistato 700mila euro, arrivando a 1,5 milioni complessivi e preparandosi ad un grande weekend. Torna a incassi notevoli Gli Incredibili (guarda la video recensione), che supera i 200mila euro e che passa i 9 milioni complessivi. L'obiettivo dei 10 milioni dipender molto dai risultati di oggi e domani.

The Nun si conferma terzo e anche ieri ha sfiorato i 100mila euro: il suo totale ora di 4,6 milioni e l'horror vede avvicinarsi il terzetto composto da Ant Man & The Wasp (4,8 milioni), Shark - Il primo Squalo (5 milioni) e Mission Impossible - Fallout (guarda la video recensione) (5,1 milioni), che potrebbero essere tutti sorprendentemente superati durante il weekend. Smallfoot quarto con 85mila euro e dovrebbe crescere tra oggi e domani. The Wife porta a casa 56mila euro e supera Blackkklansman (guarda la video recensione). Poco interesse per il documentario su Papa Francesco (guarda la video recensione), che si ferma a 33mila euro.
In coda chiudono due italiani, Un nemico che ti vuole bene e Ricchi di fantasia (guarda la video recensione), mentre appare Opera senza autore (guarda la video recensione), che scalza dal decimo posto Non vero ma ci credo. Aprono alla grande le due attese new entry della settimana negli USA (e in vari mercati mondiali). Venom raggiungue i 10 milioni di dollari, una cifra che fa segnare un nuovo record per un primo giorno di programmazione ad ottobre, battendo Kingsman: il cerchio d'oro (guarda la video recensione) che aveva ottenuto 3,4 milioni di dollari. Rispetto ad altri recenti film sui supereori Venom perde, di poco, il confronto con Ant-Man and the Wasp, ma fa meglio di Logan e di X-Men: Apocalypse.

Sony si aspetta almeno 55 milioni entro al fine del weekend e il dato sembra assolutamente alla portata del film. Grande partenza anche per A Star is Born (guarda la video recensione), che apre con 4,5 milioni di dollari, un dato superiore a Mamma Mia! Ci risiamo (guarda la video recensione), Gone Girl e The Martian, altri film usciti recentemente ad ottobre. La sensazione che il film possa crescere parecchio durante il weekend e chiudere ben oltre i 40 milioni attesi da Warner.

Box Office Italia del 5/10/2018
1. Venom: Euro 700.246
2. Gli incredibili 2: Euro 200.106
3. The Nun - La Vocazione del Male: Euro 94.845
4. Smallfoot - Il mio amico delle nevi: Euro 85.367
5. The Wife - Vivere nell'ombra: Euro 56.751
6. BlacKkKlansman: Euro 53.981
7. Papa Francesco - Un Uomo di Parola: Euro 33.892
8. Un nemico che ti vuole bene: Euro 32.287
9. Ricchi di fantasia: Euro 28.329
10. Opera senza autore: Euro 17.449

Altre news e collegamenti a Tom Hardy »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | [email protected]
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità