Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Miscellanea (2)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
luned 10 dicembre 2018

Jim Carrey

Il re della risata

Nome: James Eugene Carrey
56 anni, 17 Gennaio 1962 (Capricorno), Newmarket (Canada)
occhiello
Parlare in continuazione non significa comunicare...
dal film Se mi lasci ti cancello (2004) Jim Carrey Joel Barish
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jim Carrey
Golden Globes 2019
Nomination miglior attore in una serie televisiva brillante per il film Kidding di Michel Gondry

Golden Globes 2005
Nomination miglior attore in un film brillante per il film Se mi lasci ti cancello di Michel Gondry

Golden Globes 2001
Nomination miglior attore per il film Il Grinch di Ron Howard

Golden Globes 2000
Premio miglior attore per il film Man on the Moon di Milos Forman

Golden Globes 2000
Nomination miglior attore per il film Man on the Moon di Milos Forman

Golden Globes 1999
Premio miglior attore per il film The Truman Show di Peter Weir

Golden Globes 1999
Nomination miglior attore per il film The Truman Show di Peter Weir

Golden Globes 1998
Nomination miglior attore per il film Bugiardo bugiardo di Tom Shadyac

Golden Globes 1995
Nomination miglior attore per il film The Mask - Da zero a mito di Chuck Russell



Mesi di addestramento e ritocchi al computer per la commedia con Jim Carrey.

Mr. Popper e il lavoro sui pinguini

mercoled 3 agosto 2011 - Marco Consoli cinemanews

Mr. Popper e il lavoro sui pinguini Il coinvolgimento di animali il peggior incubo che possa capitare a un regista: anche quando sono ben addestrati, spesso richiedono molti ciak per trovare la scena che funzioni. Figuriamoci se poi sono bestiole bellissime ma non proprio domestiche, come per I pinguini di Mr. Popper, il nuovo film in cui Jim Carrey, immobiliarista cinico che pensa solo al successo, vede la sua vita stravolta appunto dai pinguini lasciatigli in eredit dal padre. Naturalmente linizio della sfida stata trovare i veri animali, grazie allintervento di Birds & Animals Unlimited, la pi grande agenzia di Hollywood del settore, e farli acclimatare mesi prima dellinizio delle riprese, allinterno di un enorme capannone raffreddato e con piscina situato a Brooklyn, dove stato poi compiuto laddestramento specifico per il film. Ma anche le bestie pi intelligenti non potevano mettere in pratica alcune delle mosse come il balletto insieme al protagonista, quindi il regista Mark Waters si rivolto agli esperti di effetti visivi di Rhythm & Hues, studio che ha una certa predisposizione per bipedi e quadrupedi digitali, veri o di fantasia, avendo lavorato a pellicole come Cani & Gatti, Stuart Little 2, La tela di Carlotta e, cosa da non sottovalutare, al cartoon Happy Feet.

L'attore canadese ha vinto le umili origini con la forza del talento.

5x1: Jim Carrey, perfetta incarnazione del sogno americano

marted 6 gennaio 2009 - Stefano Cocci cinemanews

5x1: Jim Carrey, perfetta incarnazione del sogno americano arrivato a ottenere oltre 20 milioni di dollari per alcune sue interpretazioni. Cos stato per Il rompiscatole, quando affianc Ben Stiller anche se poi il riscontro di pubblico e critica fu molto scarso. Non solo una questione di numeri a dare la misura del talento di Jim Carrey: l'attore nato nei dintorni di Ottawa il 17 gennaio del 1962, tra i pochi comici a poter dire di saper ridere davvero ma anche capace di calarsi in ruoli drammatici. Forse perch fin da piccolo ha sempre allenato le sue capacit, riuscendo addirittura a convincere i suoi maestri a lasciargli 5 minuti per intrattenere i compagni alla fine delle lezioni ma anche a causa delle sue umili origini che lo hanno tenuto a stretto contatto con il lato meno comico della vita: per un periodo la sua famiglia ha vissuto in un furgone Volkswagen parcheggiato nel giardino di alcuni parenti e, fin da giovanissimo, ha lavorato per aiutare la sua famiglia. Cos Carrey si completamente fatto da s, perfetta incarnazione del sogno americano: piccole parti in televisione gli hanno aperto le porte del cinema, sempre in ruoli minori ma facendosi notare con in Le ragazze della Terra sono facili e Se ti mordo sei mio fino alla grande occasione: Ace Ventura: L'acchiappanimali film che gli valse 300 mila dollari di ingaggio, una nomination come Miglior attore ai Razzie Awards ma anche un successo planetario. Da allora non si pi fermato, calandosi liberamente nei personaggi pi divertenti e comici ma anche cogliendo al volo tutte le occasioni per sterzare dallo stereotipo della commedia, demenziale o sofisticata che sia, e approfondire le proprie capacit di attore. Il 2009 si apre con un Carrey con tanta voglia di divertire nella commedia Yes Man.

Jim Carrey presenta a Roma l'esilarante commedia di Peyton Reed, storia di un impiegato che dice sempre s.

Yes Man: bello, comico e dice sempre s

luned 15 dicembre 2008 - Marzia Gandolfi cinemanews

Yes Man: bello, comico e dice sempre s stato tutto Jim Carrey, acchiappanimali in Ace Ventura, eroe di un fumetto underground in The Mask, inadeguato scemo e pi scemo al fianco di Jeff Daniels, schizofrenico in Io, me & Irene, bugiardissimo nella commedia sofisticata di Tom Shadyac, protagonista del suo (Truman) show, apologo lirico sulla societ dello spettacolo, Andy Kaufman sulla luna di Forman, dio per una settimana, eterna gioia della mente e dei sentimenti umani contro la logica della macchina per Gondry, "yes man" a Los Angeles per Peyton Reed. Icona superlativa della comicit demenziale contemporanea, Jim Carrey ha presentato a Roma la sua ultima creatura, un impiegato misantropo che dice sempre no agli amici, all'amore e alla vita. Sar un seminario motivazionale sulla "positivit" e sul valore di una risposta di assenso a rivoluzionare la vita di Carl Allen. Jim Carrey una macchina comica, una corsa senza freni fra realt e poesia, che vola alto sui meccanismi ripetitivi del quotidiano del suo introverso impiegato e sull'esistenza caotica e disumana prodotta dallo sviluppo capitalistico. Ipercinetico, si muove convulsamente, agito da spasmi alla Red Bull che lo portano a "filare" come un cartone animato lungo i percorsi del Griffith Park Observatory. Yes Man un'altra occasione per l'attore di produrre comicit, di indagarla e nutrirla, spingendo la sua vocazione attraverso i suoi numerosi alter ego, che di film in film tormentano il personaggio Carrey. Uscito dal cielo finto di Peter Weir, approdato sulla luna di Forman e salpato per le spiagge della California, Jim Carrey scivola in profondit fino ai confini dello show, davanti e dietro le pareti di cartapesta, oltre i cancelli di Hollywood Bowl, dissacrando e illuminando il corpo dolente dell'inevitabile tragedia umana, dell'ineluttabile commedia umana.

Dark Crimes

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,50)
Un film di Alexandros Avranas. Con Jim Carrey, Robert Wieckiewicz, Agata Kulesza, Charlotte Gainsbourg, Marton Csokas.
continua»

Genere Thriller, - USA, Polonia, Gran Bretagna 2016. Uscita 06/09/2018. 14

Scemo & pi scemo 2

* 1/2 - - -
(mymonetro: 1,95)
Un film di Bobby Farrelly, Peter Farrelly. Con Jim Carrey, Jeff Daniels, Rob Riggle, Laurie Holden, Rachel Melvin.
continua»

Genere Commedia, - USA 2014. Uscita 03/12/2014.

Kick-Ass 2

* * * - -
(mymonetro: 3,26)
Un film di Jeff Wadlow. Con Aaron Johnson, Christopher Mintz-Plasse, Chloe Moretz, Nicolas Cage, John Leguizamo.
continua»

Genere Azione, - USA 2013. Uscita 15/08/2013.

I pinguini di Mr. Popper

* * * - -
(mymonetro: 3,25)
Un film di Mark Waters. Con Jim Carrey, Carla Gugino, Ophelia Lovibond, Philip Baker Hall, Angela Lansbury.
continua»

Genere Commedia, - USA 2011. Uscita 12/08/2011.

Colpo di fulmine - Il mago della truffa

* * - - -
(mymonetro: 2,44)
Un film di Glenn Ficarra, John Requa. Con Jim Carrey, Ewan McGregor, Leslie Mann, Rodrigo Santoro, David Jensen.
continua»

Genere Commedia, - USA, Francia 2009. Uscita 02/04/2010.
Filmografia di Jim Carrey »

gioved 6 dicembre 2018 - Plurinominati Vice e La favorita. Nominato anche Robert Redford per la sua ultima interpretazione in Old Man & the Gun.

Golden Globe, tutte le nomination

a cura della redazione cinemanews

Golden Globe, tutte le nomination Sono state annunciate oggi le nomination della 76a edizione dei Golden Globe Awards. Uno dei premi pi importanti per il settore di cinema e televisione, sono considerati gli anticipatori dei premi Oscar (che saranno consegnati invece il 25 febbraio 2019). Nella categoria Miglior Film Straniero stato nominato Un affare di famiglia (guarda la video recensione) del regista giapponese Kore'eda Hirokazu, gi premiato con la Palma d'oro a Cannes, oltre a Roma (guarda la video recensione), Opera senza autore (guarda la video recensione), Cafarnao e Girl (guarda la video recensione). Non ce l'ha fatta a entrare in questa cinquina l'italiano Dogman (guarda la video recensione) di Matteo Garrone. Tra i film che hanno ricevuto pi nomination spicca Vice - L'uomo nell'ombra (6 nomination), La favorita e Green Book. Da notare A Star is Born (guarda la video recensione), per il quale stata nominata anche Lady Gaga sia come attrice che come autrice della canzone "Shallow". Tra gli attori protagonisti stato nominato anche Robert Redford per la sua ultima interpretazione (prima dell'abbandono del mondo del cinema in qualit di attore) nel film Old Man & the Gun (guarda la video recensione) di David Lowery (dal 20 dicembre nelle sale italiane).
I Golden Globe verranno consegnati durante la cerimonia di premiazione nella notte tra il 6 e il 7 gennaio 2019, al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles. I presentatori della serata saranno Sandra Oh e Andy Samberg.

mercoled 5 dicembre 2018 - Nato come libro per bambini e portato sul grande schermo da Ron Howard nel 2000. Ora al cinema la versione animata.

Il grinch, l'importanza di narrare una 'vecchia' storia

Alice De Luca, Vincitrice del Premio Scrivere di Cinema cinemanews

Il grinch, l'importanza di narrare una 'vecchia' storia Nanni Moretti in un'intervista del 1982 di Luigi Magni disse che per fare cinema e non limitarsi a raccontare qualcosa, bisogna giustificare la scelta del proprio mezzo espressivo, ovvero il film. L'industria cinematografica per cerca formule che funzionano da poter ripetere per poter sfruttare le idee migliori, ad esempio attraverso il remake.
Infatti "Il Grinch" nasce come libro per bambini scritto in rima, partorito dalla mente di Dr. Seuss nel 1957, successivamente viene adattato da Chuck Jones per la televisione, e poi per il cinema nel 2000 da Ron Howard. La volont di presentare nuovamente al pubblico la "same old story" rappresenta una scelta politica, filantropica o commerciale?
Raccontare la stessa storia ha una funzione di monito oggi, poich il desiderio di festeggiare il Natale senza credere in questa festivit assume anche un valore politico che, se veicolato dai cartoni animati, pu essere ancora pi diretto. Il Grinch (guarda la video recensione) del 2018 sembra essere nichilista, solo, vecchio e grasso soltanto perch deve interpretare se stesso e la sua cattiveria sembra essere stata smussata dalle linee morbide dell'animazione. Questo cambiamento permette di avvicinare il film anche ad un target pi giovane che, invece potrebbe essere spaventato dall'interpretazione di Jim Carrey e dal lavoro al make up di Rick Baker della versione del 2000.
La storia del Grinch, ogni anno, entra nelle case delle persone e chi si reca al cinema per osservarlo sotto nuove vesti non desidera vedere altro se non le stesse abitudini, le battute, le movenze di quella creatura verde. Yarrow Cheney, regista di Pets - Vita da animali, porta nell'ambito del cinema animato la sua esperienza che viene coniugata allo scetticismo di Scott Mosier, regista di Clerks - Commessi e i due abbandonano la linearit della storia per trasformarla in una serie di sketches privi di tempi morti e pieni di ironia tipica (un'operazione gi realizzata con Cattivissimo Me).

   

marted 4 dicembre 2018 - In occasione dell'uscita Home Video del film, riscopriamo i mostriciattoli pi simpatici di sempre visti al cinema.

Hotel Transylvania 3, in dvd la vacanza mostruosa di Drac e i suoi amici

Andreina Di Sanzo cinemanews

Hotel Transylvania 3, in dvd la vacanza mostruosa di Drac e i suoi amici Diretto dall'acclamato regista Genndy Tartakovsky, il terzo film appartenente alla saga Hotel Transylvania ha conquistato grandi e piccini con una dose irresistibile di divertimento e spensieratezza, quasi... mostruosi! Drac ha deciso finalmente di prendersi una vacanza dalla gestione del suo hotel convinto dalla figlia Mavis a imbarcarsi su una crociera di lusso con tutta la famiglia. Si uniscono a loro anche Frank e signora, il lupo mannaro Wayne e i suoi cuccioli, Griffin l'uomo invisibile, la mummia Murray e il silenzioso mostro di gelatina Blobby. Ma la crociera prende una brutta piega quando Mavis intuisce che Drac si invaghito di Ericka, il capitano che nasconde un pericoloso segreto capace di far naufragare il sogno di una vacanza rilassante! Il film Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa disponibile nei formati Dvd, Blu-Ray(TM), Blu-Ray(TM) 3D, 4k Ultra HD E Digital HD da oggi con Universal Pictures Home Entertainment Italia, con ricchissimi contenuti speciali e un'edizione speciale Monster Party, per far divertire al massimo i pi piccoli (compralo su IBS). Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa ritrova le voci di Claudio Bisio e Cristiana Capotondi nei panni di Drac e Mavis. Le bizzarre avventure di Drac e famiglia ci ricordano quanti film mostruosi ci abbiano divertito nel corso degli anni. Ripercorriamo insieme i mostriciattoli pi simpatici di sempre.

Gremlins di Joe Dante (1984) (compralo su IBS)
Un inventore regala uno strano animaletto, un mogwai, al figlio per Natale, ma le raccomandazioni sono precise: non dargli da mangiare dopo mezzanotte e non farlo bagnare. Uno dei pi emblematici film per ragazzi, e non solo, degli anni '80. Divertente e cinphile, un capolavoro intramontabile!

Il Grinch di Ron Howard (2000) (compralo su IBS)
Un'intrattabile creatura odia il Natale e tutti i preparativi della sua citt, vivendo isolato su un monte. insofferente e odioso nonostante la presenza del suo cagnolino Max, ormai rassegnato. Ma qualcosa cambier grazie all'amicizia della piccola Cindy Lou. Grande interpretazione di Jim Carrey e impresa per Ron Howard che porta sullo schermo il racconto di Theodor Seuss Geisel. per un Natale alternativo.

Monsters & Co. di Pete Docter (2001) (compralo su IBS)
A Mostropoli, i mostri che tanto spaventano i bambini, vivono grazie alle loro urla. Boo resta intrappolata in quel mondo parallelo e da allora il rapporto tra creature mostruose e bambini cambier per sempre. L'altra faccia della paura raccontata in uno dei pi bei film Pixar.

Frankenweenie di Tim Burton (2012) (compralo su IBS)
Victor, decide di usare le sue conoscenze scientifiche per riportare in vita il suo fedele cane dopo aver assistito alla sua morte. Ma quando il segreto viene scoperto, il piccolo Victor dovr affrontare mille difficolt inaspettate. Da un progetto dello stesso Tim Burton che risale agli anni '80, Frankenweenie un film realizzato in stop motion nostalgico e divertente. Per chi ama il vecchio Tim.

   

sabato 1 dicembre 2018 - Miracolo sul 304 canale: su Sky Cinema Christmas arriva un bastimento carico di film da consumare in famiglia.

Christmas is coming: un film in compagnia il regalo pi bello

Marzia Gandolfi cinemanews

Christmas is coming: un film in compagnia  il regalo pi bello I film programmati in televisione durante le feste natalizie funzionano come la petite madeleine di Proust. Elementi rivelatori e sentimentali, Natale dopo Natale risvegliano una dolce nostalgia cinefila. Insomma senza Dickens e (cine)panettone non c' Natale. Ma ai classici del genere, Sky Cinema Christmas aggiunge quest'anno tre prime visioni (Natale da chef, Bad Moms 2 - Mamme molto pi cattive, Dickens - L'uomo che invent il Natale) che aggiornano un archivio gi ricco di strenne. Consegnati sul canale 304 di Sky, a partire dal primo dicembre, o pescati nelle collezioni Christmas Stories e Natale Animato (disponibili on demand), i film di buon augurio attendono soltanto di essere scartati. Dopo i pranzi e le celebrazioni di rito non resta che accomodarsi davanti al televisore e godersi una selezione di film che incontra davvero tutti i gusti: dal cinepanettone alla commedia sentimentale, passando per l'animazione, la magia e i miracoli che non avvengono soltanto nella 34 strada. Pi di Halloween o del Thanksgiving, confinato ancora negli Stati Uniti, il Natale un contesto filmico imprescindibile. Festa popolare celebrata nella maggior parte dei paesi occidentali, i suoi fondamenti sono ovunque gli stessi. Tra pi gettonati c' evidentemente 'il Natale in famiglia' che offre l'occasione di una riunione non senza conflitti, lacrime, risate, colpi bassi e riconciliazioni.

Se amate le famiglie disfunzionali, le coppie litigiose e le performance attoriali, Sky propone fino al 31 dicembre C'eravamo tanto odiati, che riconsegna allo spettatore Kevin Spacey, di cui Hollywood ha sancito la messa a morte simbolica, e Natale in affitto che poggia sulle spalle oversize di James Gandolfini, ragazzone della working class, antieroe di culto e voce soprano che ha alzato di tono lo spettacolo popolare. Se invece avete un conto in sospeso con le vostre madri, potete risolvere e appianare davanti a Bad Moms 2 - Mamme molto pi cattive, commedia corrosiva che mette in discussione non il ruolo di madre ma una certa visione di quel ruolo, ridefinendone i contorni familiari, affettivi e professionali. Assistiamo cos a tre percorsi individuali, a tre dispute madre-figlia e a tre riconciliazioni che rimettono ordine e salvano naturalmente la magia del Natale. Meno 'cattiva' e pi distratta invece la madre di Kevin, dimenticato a casa e ritrovato dopo centosei minuti di gag esilaranti (Mamma ho perso l'aereo).

gioved 29 novembre 2018 - Un film che cerca la misura del piccolo classico, torna alla grafica della storia originale e convince con la semplicit del racconto. Recensione di Marianna Cappi, legge Nina Pons.

Il Grinch, la video recensione

A cura della redazione cinemanews

Il Grinch, la video recensione Al di sopra della citt di Chissar, in una grotta profonda e confortevole, vive il Grinch col suo cane Max. Verde, peloso e solitario, il Grinch odia il Natale, ne odia lo spirito allegro e i canti. Per cinquantatr lunghi anni l'ha sopportato, ma ora non ce la fa pi e prende una decisione: ruber il Natale ai ChiNonSo.
Se finora il Grinch al cinema voleva dire Jim Carrey, da oggi si potr avere un'altra preferenza per questo ritorno al disegno animato, dai tratti simili alle illustrazioni del dr Seuss, ma in fondo pi morbido e vicino a un racconto di Natale tradizionalmente inteso. Le invenzioni di sceneggiatura non sono poche e quando il Grinch libera il corpo allungabile subito commedia, eppure il film non sorprende n mira a far sfoggio di virtuosismi.
Sembra invece cercare la misura del piccolo classico, adatto a tutte le et.In occasione dell'uscita al cinema de Il grinch, Nina Pons interpreta la recensione di Marianna Cappi.

   

Altre news e collegamenti a Jim Carrey »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità  


Die Tex Avery Show | NAFA URBACH - JURANG PEMISAH | Por Ocasión