Insecure | Moeyo Ken | The Assassination of Jesse James by the Coward Robert Ford 2007 Movie Free Download 720p BluRay

Codice d'onore

Film 1992 | Drammatico 124 min.

Regia di Rob Reiner. Un film Da vedere 1992 con Tom Cruise, Demi Moore, Jack Nicholson, Kiefer Sutherland, Kevin Bacon, Kevin Pollak. Cast completo Titolo originale: A Few Good Men. Genere Drammatico - USA, 1992, durata 124 minuti. - MYmonetro 4,17 su 18 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Codice d'onore tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Base americana di Guantanamo a Cuba. Un militare meno coriaceo degli altri viene punito secondo il "codice d'onore" dei marines. Il film ha ottenuto 4 candidature a Premi Oscar, 5 candidature a Golden Globes, Al Box Office Usa Codice d'onore ha incassato 140 milioni di dollari .

Passaggio in TV
il film è stato trasmesso venerdì 19 ottobre 2018 ore 9,35 su SKYCINEMAMAX

Codice d'onore è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,17/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,00
CONSIGLIATO SÌ
Un'intensa storia d'onore e dovere vecchia maniera.

Due marines della base militare USA di Guantánamo a Cuba sono deferiti al tribunale militare per l'omicidio di un commilitone. Il trio dei difensori si convince che fu un'applicazione di "codice rosso", la norma non scritta che impone dure correzioni fisiche ai compagni che sbagliano e che, data la rigida disciplina, non poteva non essere stata autorizzata, anzi ordinata dai superiori.

Un'intensa storia d'onore e dovere vecchia maniera.

Base americana di Guantanamo a Cuba. Un militare meno coriaceo degli altri viene punito secondo il "codice d'onore" dei marines. Solo che il ragazzo muore. Scatta l'inchiesta. Da una parte il durissimo (ed esaltato) colonnello Nicholson, dall'altra l'ironico (e strafottente) avvocato Cruise. È in gioco il principio. Chi difende la patria ("Chi sta sul muro", dice il colonnello) non deve avere debolezze. Il ragazzo era un debole, la sua morte rientra quasi nelle regole del gioco. Ma Cruise considera l' incidente un vero e proprio assassinio. I due marines "punitori" avevano obbedito a un ordine e sono "parzialmente" responsabili, ma il comandante è semplicemente un assassino. Stravince l'avvocato. È il solito vecchio tema del dovere e della coscienza. Ognuno è responsabile di quello che fa, al di là degli ordini ricevuti. Una storia vecchia maniera, si potrebbe dire, ma vecchia maniera, per fortuna, è la chiarezza dei sentimenti. Nicholson è sempre grande e Cruise lo diventerà. E c'è anche, cosa sempre rara, della buona adrenalina nelle scene fondamentali. Per il resto è presente il senso che hanno gli americani dell'onore, dell'onestà e del dovere, rilanciato dall'ambiente militare dove "se uno sbaglia qualcuno muore". Ma la coscienza individuale deve prevalere. Lo avrebbe detto Kennedy, lo dice Clinton. E questo è forse il primo film della sua era.

CODICE D'ONORE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
NOW TV
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 14 aprile 2013
purplerain

Thriller di stampo militaresco per un giovanissimo Cruise alle prese con una sorta di omicidio su commissione!! Figlio di un avvocato, principe del foro, ne segue le orme e diventa avvocato brillante e sicuro di sè, dimostrando personalità nell'affrontare giudici e colonnelli. Ma lo sbarbato avvocato dimostrerà anche tutto il suo rispetto quando il colonnello Jessep, interrpretato [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 febbraio 2013
ShiningEyes

 Rob Reiner dirige un ottimo cast in un dramma giudiziario ricco e ben sceneggiato, e riesce a trasmettere un'aria marziale e militaresca, che ti fa stare sull'attenti, ma credo che basti da solo il duo Cruise-Nicholson.  S'intenda, in sole tre scene il navigato Nicholson fa il culo a strisce allo sbarbato e rampante Cruise; il quale però dà segno di coraggio [...] Vai alla recensione »

martedì 9 settembre 2014
Luigi Chierico

Quando il Cinema serio propone qualcosa che abbia a che fare con la disciplina militare e la Corte Marziale il successo è assicurato. A dar vita a storie che mettono in discussione l’obbligo di obbedire sempre e comunque ad ogni genere di comando, impartito dai superiori, sono stati sempre chiamati grandissimi attori. I capolavori: del 1953”DA QUI ALL’ETERNITA’ ” di Fred Zinnemann.

giovedì 3 marzo 2016
diskol88

nella base fantomatica di guantanamo, america, un colonnello manomettendo e correggendo rapporti a suo piacimento, non sembra essere sè col modo applicato di routine, e per non finire alla corte marziale del cui presente governo americano deve fornire collaborazione al tribunale militare per referire al tenente militare circa quache articolo come potrebbe essere l'articolo 18 militarmente [...] Vai alla recensione »

sabato 23 gennaio 2010
greg2

Film eccezzionale di quelli che rimarranno scolpiti nella storia del cinema. Giochi di potere, codici d'onore, fedeltà e obbidienza, tutto ciò che contrappone il perfezionismo americano con la sua prepotenza;cast stellare con un Tom Cruise da Oscar.

domenica 18 ottobre 2009
paolomiki

I primi dieci minuti di questo film sono da pelle d'oca. Il perfezionismo americano sbattuto in faccia al mondo e poi...........la trama ,il processo gli avvocati.Tutto un sugo fatto delle solite cose e cioè? (Noi americani siamo sul muro a fare la guardia al mondo) Non importa chi muore ma il numero.Vi piaccia o no è così che siamo cresciuti,non come chi semina solo morte per inseguire ideali sballati.Noi [...] Vai alla recensione »

giovedì 4 novembre 2010
Jayan

Ottimo film, ottime interpretazioni di Tom Cruise (parte dell'avvocato intelligente) e Jack Nickolson (parte del acpo militare che crede di essere come Dio - un gran finale quando viene incastrato e arrestato), ottima sceneggiatura e fotografia, regia alla grande!

lunedì 23 novembre 2009
joker91

ottimo filkm,tom cruise e la moore sono ottimi in questo film molto ben fatto da rob reiner ma il vero protagonista e quel mostro sacro di jack nicholson che esce da ogni film a testa alta. ottimo film da vedere

domenica 7 settembre 2014
albydrummer

Strepitoso...sempre bello da rivederlo specialmente in alta definizioned del bluray. Sempre emozionante con un gran cast stellare.....speriamo che si facciano ancora film così....

mercoledì 12 dicembre 2012
denzel for ever

dura 2 ore ..ma non si senotno proprio..un film che non annoia mai...ottime interpretazioni ..soprattutto di tom cruise (che non amo particolarmente) ...e dello straordinario Jak nicholson...non sbaglia mai un personaggio...brava anche la moore

venerdì 28 dicembre 2012
Onufrio

Base americana di Guantanamo (Cuba), il soldato Santiago viene ucciso nella notte da due suoi commilitoni in camera, doveva essere soltanto una punizione per quel marines che già da tempo chiedeva il trasferimento in cambio di una testimonianza schiacciante nei confronti di un suo collega;fatto sta che i due marines vengono accusati di omicidio.

Frasi
Kaffee: Colonnello Jessep, fu lei a ordinare il Codice rosso?
Il giudice: Non è tenuto a rispondere alla domanda.
Jessep: Risponderò alla domanda. (Rivolto a Kaffee) Tu vuoi delle risposte?
Kaffee: Ritengo di averne il diritto.
Jessep: (incalzando) Tu vuoi delle risposte?
Kaffee: lo voglio la verità!
Jessep: Tu non puoi reggere la verità. Figliolo, viviamo in un mondo pieno di muri e quei muri devono essere sorvegliati da uomini col fucile… chi lo fa questo lavoro? Tu? O forse lei, tenente Weinberg? Io ho responsabilità più grandi di quello che voi possiate mai intuire. Voi piangete per Santiago e maledite i marines. Potete permettervi questo lusso. Vi permettete il lusso di non sapere quello che so io: che la morte di Santiago, nella sua tragicità, probabilmente ha salvato delle vite. E la mia stessa esistenza, sebbene grottesca e incomprensibile ai vostri occhi, salva delle vite. Voi non volete la verità perché nei vostri desideri più profondi, che in verità non si nominano, voi mi volete su quel muro! Io vi servo in cima a quel muro! Noi usiamo parole come onore, codice, fedeltà. Usiamo queste parole come spina dorsale di una vita spesa per difendere qualcosa. Per voi non sono altro che una barzelletta. Io non ho né il tempo né la voglia di venire qui a spiegare me stesso a un uomo che passa la sua vita a dormire sotto la coperta di quella libertà che io gli fornisco. E poi contesta il modo in cui gliela fornisco! Preferirei che mi dicesse: la ringrazio… e se ne andasse per la sua strada. Altrimenti gli suggerirei di prendere un fucile e di mettersi di sentinella. In un modo o nell'altro io me ne sbatto altamente di quelli che lei ritiene siano i suoi diritti.
Kaffee: Ordinò lei il Codice rosso?
Jessep: Ho fatto il lavoro che…
Kaffee: (gridando) Ordinò lei il Codice rosso?
Jessep: (a voce ancor più alta) Certo che l'ho ordinato, che ca**o credi?
Poco dopo, mentre il capitano Ross, suo avvocato difensore, gli elenca i suoi diritti, Jessep, sbigottito, si ribella.
Jessep: Ma che diavolo succede? Sono accusato di un reato? Che volete fare? È di questo che si tratta? Mi state accusando? Volete incriminarmi? Questa è una buffonata. Ecco che cos'è. Questa… (Si volge verso Kaffee con l'intenzione di aggredirlo ma viene bloccato da dite poliziotti) Ma io ti strappo gli occhi dalle orbite e nel tuo cranio ci piscio dentro! Hai scelto il marine sbagliato!
Il capitano Ross (in over): Colonnello, ha compreso i suoi diritti così come glieli ho esposti?
Jessep: (Si calma. Le guardie lasciano la presa) Brutti froci borghesi. Voi non avete idea di come si difende una nazione. (Rivolto a Kaffee) Tu non hai fatto altro che indebolire la patria oggi. Soltanto questo. Tu hai messo l'intera popolazione in pericolo. Sogni d'oro, figliolo.
Dialogo tra Il colonnello Nathan Jessep (Jack Nicholson) - Il tenente Daniel Kaffee (Tom Cruise)
dal film Codice d'onore - a cura di Patrizia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Irene Bignardi
La Repubblica

Quaranta milioni di dollari, due star giovani e “calde” come Tom Cruise e Demi Moore, una star sempreverde e sempre grintosa come Jack Nicholson, una derivazione teatrale e un regista fortunato come Rob Reiner: Codice d’onore è un esempio di quelli che in gergo cinefilo si chiamano i “courtroom drama”, i film che si svolgono o hanno le loro scene madre in tribunale, da Perry Mason a Music box attraverso [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati