Titanic

Film 1997 | Drammatico +13 194 min.

Regia di James Cameron. Un film Da vedere 1997 con Leonardo DiCaprio, Kate Winslet, Billy Zane, Kathy Bates, Frances Fisher, Gloria Stuart. Cast completo Genere Drammatico - USA, 1997, durata 194 minuti. Uscita cinema lunedì 8 ottobre 2018 distribuito da QMI. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 4,08 su 446 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Titanic tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Rose ha diciassette anni e una vita pianificata. Imbarcata sul Titanic e insoddisfatta della propria subalternità al futuro sposo incontra Jack, romantico disegnatore della terza classe. Il film ha ottenuto 14 candidature e vinto 11 Premi Oscar, 8 candidature e vinto 4 Golden Globes, In Italia al Box Office Titanic ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 7,9 milioni di euro e 2,4 milioni di euro nel primo weekend.

Titanic è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,08/5
MYMOVIES 3,59
CRITICA 4,25
PUBBLICO 4,56
ASSOLUTAMENTE SÌ
Una combinazione vincente di forza estetica e narrativa, che poggia su archetipi profondi, rivisitati in chiave emotiva e spettacolare.
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 8 ottobre 2018
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 8 ottobre 2018

Quando la diciassettenne Rose DeWitt Bukater s'imbarca sul RMS Titanic, nell'aprile del 1912, in compagnia di sua madre e del promesso sposo, l'arrogante e ricchissimo Caledon Hokley, ha l'animo di chi si avvia verso una prigione a vita. Sotto di lei, in terza classe, lo squattrinato Jack Dawson, al contrario, non crede alla propria fortuna: ha vinto il biglietto per l'America a poker e viaggerà sulla "nave dei sogni", alla sua prima, gloriosa attraversata. Rose e Jack s'incontrano a poppa e lì uniscono per sempre i loro destini. Ottantaquattro anni dopo, Rose torna a viaggiare con la memoria sui ponti e nelle stanze del Titanic, attorniata dalla squadra di Brock Lovett, un cacciatore di tesori alla ricerca di un leggendario diamante, detto il "Cuore dell'Oceano".

Se James Cameron fosse un personaggio del suo film, sarebbe un po' Lovett, avventuriero ultrafinanziato alle prese con un progetto colossale, per risorse tecnologiche impiegate e per portata simbolica dello storytelling, e un po' Rose, per la determinazione e la passione con cui soddisfa la promessa fatta, arrivando al termine del viaggio filmico senza essersi fatto mancare nulla, dall'epopea amorosa al disaster movie, dall'affresco storico all'indagine parascientifica.

A vent'anni dalla sua prima apparizione in sala, a Titanic non si può non riconoscere lo status di classico, impermeabile allo scorrere del tempo e al variare del gusto, in virtù delle sue qualità intrinseche e della capacità di parlare ad ogni epoca. Non serve, infatti, amare il genere, subire il marketing o, al contrario, alzare con spocchia il sopracciglio: il film di Cameron è una combinazione vincente di forza estetica e narrativa, che poggia su archetipi profondi, rivisitati in chiave emotiva e spettacolare.

Mentre la regia architetta un film-esperienza sul pianeta piroscafo e inscena un inferno dei dannati nelle acque tutt'attorno, la sceneggiatura può contare su dialoghi in cui l'esattezza supera in corsa la retorica ("Picasso...uno che non sfonderà mai"), su un discorso opportunamente figurato (il cuore di una donna, profondo come il mare, sintetizzato nell'immagine del diamante; il riferimento ad Anastasia, che fa subito leggenda) e su intelligenti, sofisticate anticipazioni.

Sul piano della recitazione, poi, non ci sono interpreti minori e Di Caprio e la Winslet sono una delle coppie più indovinate (e meno prevedibili) della storia del cinema. Eppure Titanic non è un mostro di freddo acciaio, costruito a tavolino, ma un film vibrante e commovente, perché a spuntarla sulle furbizie della narrazione e sui virtuosismi della regia e del montaggio è sempre e comunque la dimensione vitale dei personaggi, con l'annessa tragedia delle classi sociali e l'universalità del mito del progresso inghiottito dalla forza del destino.

Con Titanic Cameron fa rivivere un mondo e celebra il potere demiurgico del cinema di farlo inabissare e resuscitare ad ogni visione.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
Una 'traversata' che coniuga spettacolarità e sentimento, espandendo con il 3D la portata emozionale delle immagini.
Recensione di Marzia Gandolfi

Rose ha diciassette anni, una madre egoista, un fidanzato facoltoso e una vita pianificata. Imbarcata sul Titanic e insoddisfatta della propria subalternità al futuro sposo incontra Jack, romantico disegnatore della terza classe che ha vinto a poker un biglietto per l'America. Contro le convenzioni e il destino, che chiederà il conto in una notte senza luna, Rose e Jack si innamorano, spiegando il loro spirito come i motori del più grande transatlantico del mondo. Lanciato nella sua prima traversata oceanica il Titanic è colpito al cuore da un iceberg, 'affondando' millecinquecento persone e il futuro dei due giovani amanti. Ottantaquattro anni dopo l'ultracentenaria Rose, scampata al naufragio e sopravvissuta a Jack, racconterà a un gruppo di scienziati la meraviglia di un amore interclassista e la stupidità di un mondo diviso in classi. Un mondo che il Titanic inabisserà in un oceano nero il 15 aprile del 1912.

Ogni film di James Cameron è un viaggio e insieme un processo di apprendimento. Una 'traversata' che coniuga spettacolarità, azione, emozione e precipitazione struggente.

Del movimento, inteso come atto ma soprattutto come attitudine mentale e disposizione dello spirito, Titanic è l'esempio più compiuto, che sposta acqua, corpi e intelligenze, che eleva due adolescenti sopra o sotto il livello a cui vivono gli altri, superando i divieti del censo e della cultura edoardiana. Film smisurato nel budget, nell'ispirazione kolossale, nella generosità sentimentale, nella costruzione di un universo fantastico che rievoca la realtà ma il cui senso eccede i limiti materiali, Titanic 'riprende' il mare.

Quindici anni e undici Oscar dopo, il capolavoro abissale di Cameron torna in sala convertito alla tridimensionalità. Virtuoso della tecnologia 3D e creatore di un reale cinematografico più grande del reale, Cameron intuisce le possibilità del suo 'giocattolo' e rilancia, gettando il cuore, quello dell'Oceano e quello di tenebra, oltre l'ostacolo e giù giù fino alle radici del (suo) cinema. Accresce la 'profondità' dell'abisso in cui affonda a picco in verticale il transatlantico e approfondisce quella della superficie su cui scivola fluente in orizzontale, articolando le due 'rotte' con estrema fluidità. Espandendo la portata emozionale delle immagini e del narrato, già smisuratamente dilatato rispetto alle esigenze drammaturgiche del catastrofico, l'autore ritorna sulla prua con Jack e Rose, estremisti dell'amore capaci di azzardi imprevedibili che li spingono oltre, oltre l'universo limitato della nave, oltre i muri, le porte e i cancelli che separano due umanità.

Umanità che il naufragio, ad opera di una natura imperturbabile, ingoia, annega e 'pacifica' dentro una tragedia consumata sullo schermo in tempo reale. Una disgrazia che, a dispetto delle sue dimensioni, Cameron descrive intimamente, scovando negli ambienti della nave, sui ponti, nelle cabine, lungo i corridoi la morte singola, isolata, rassegnata, disperata, consapevole. Quella del capitano davanti al timone, quella del magnate americano rincuorata dal brandy, quella di una madre e i suoi bambini dentro una favola, quella di un'orchestra afferrata al proprio strumento.

(Ri)colorando i toni prometeici della macchina dei sogni della White Star Line, proiezione di potenza e insieme di fallimento, il regista fa riemergere dal profondo le immagini depositate negli occhi degli spettatori e in quelli di Rose, che in dissolvenza ritrova quelli di Jack. Eroe romantico che viaggia in basso ma guarda in alto Rose sulle tavole del ponte di coperta, conquistandola a passo di danza e a colpi di candore, trascinandola nel 'mare' della vita e amandola per sempre nella sospensione ovattata dell'oceano.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
La tragedia del Titanic.
Recensione di Marzia Gandolfi

È l'ennesimo film "più costoso della storia del cinema": pare 285 milioni di dollari, oltre 500 miliardi di lire. Mercoledì 10 aprile 1912, il Titanic, la nave più grande, ricca e sicura mai costruita, intraprende il suo viaggio inaugurale che da Southampton lo porterà a New York. Alle 23 e 40 di domenica 14 aprile la nave si scontra con un iceberg che le apre uno squarcio di novanta metri nella fiancata. In tre ore e mezza il Titanic affonda. Dei 2228 imbarcati se ne salvano 705. La vicenda centrale del film è l'amore tra Rose e Jack, lei di famiglia aristocratica, e lui pittore che viaggia in terza classe. Dice Cameron che il Titanic rappresenta il grande sogno umano non realizzato: la tecnologia fallita, le gerarchie sociali che determinarono le precedenze di salvataggio. Nella storia c'è anche il mistero di un prezioso gioiello scomparso e il dramma della gelosia del nobile fidanzato di Rose. Grande spettacolo non inquinato, per fortuna, dai troppi effetti e dal montaggio isterico applicato solitamente ai catastrofici.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
TITANIC
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 19 luglio 2013
Luca Capaccioli

Reduce da un successo più che meritato, Titanic è un film che lega una storia d'amore tra i due protagonisti, quali Rose De Witt Bukater (Kate Winslet) e Jack Dawson (Leonardo Di Caprio), ad un fatto realmente accaduto nel 1912, anno in cui la nave Titanic affondò inesorabilmente a causa di un iceberg. Rose è una ragazza avente una famiglia ricca e sposata con un nobile [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 novembre 2010
Cherry blossoms

Titanic è senz'altro uno dei capolavori più commoventi e straordinariamente riusciti degli ultimi anni. Afrodisiache sensazioni accompagnate da infinita dolcezza, renderanno attimi privi di parole davvero magici. La voglia di fuggire da una realtà che fa male al cuore, il desiderio di trasgredire alle rigide regole di una vita privilegiata dal denaro, caratterizzano il personaggio [...] Vai alla recensione »

giovedì 1 luglio 2010
Kevin Costner

C'è poco da dire... Un Capolavoro assoluto. Uno dei film più riusciti e forse uno dei più belli della storia de cinema. 11 Oscar per dire tutto questo, scene spettacolari, musiche bellissime del compositore James Horner e battute azzeccate fino all'ultima. Come ha detto Mymovies, nel film lavorarono più persone di quante se ne imbarcarono nel 1912 e solo questo fa [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 maggio 2013
james dean 97

questo film è senza dubbio uno dei migliori film che abbia mai visto(forse proprio il migliore),ricordo quando lo andai a vedere,lo andai a vedere per caso,mentre facevo una passeggiata con degli amici vedemmo il poster del film e lo andammo a vedere,non dimenticherò mai quel giorno,quello è stato uno dei momenti più belli della mia vita. la storia non è una storia banale come molti dicono,la storia [...] Vai alla recensione »

domenica 29 marzo 2009
ziogiafo

ziogiafo - Titanic, USA 1997 - Per ealizzare «Titanic», all’epoca, si mise in moto una delle più poderose macchine produttive della storia del cinema, che costò complessivamente circa 300 milioni di dollari, spesi ottimamente visti i fantastici risultati ottenuti. Un film commovente, altamente spettacolare, raccontato quasi in una forma maniacale (nel senso positivo), con dovizia di particolari accuratissi [...] Vai alla recensione »

mercoledì 9 ottobre 2013
williamd

Titanic, tratto da una purtroppo drammatica storia vera, è, senza ombra di dubbio, con certezza assoluta, potremmo dire matematica, uno dei più bei film di sempre. Attualmente al secondo posto, dopo Avatar, tra i maggiori incassi cinematografici, è un prodotto di passione, amore, speranza e sogni.   Siamo nel 1996 e la squadra "Alvin" è in cerca [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 luglio 2012
critichetti

So che andrò molto controcorrente e che molti mi insulteranno,ma,come dice anche la protagonista all'inizio del film,"non capisco il motivo di tutto questo gran chiasso".Voglio dire:cosa c'è di speciale in Titanic?Altro non è che una storia vera(quindi per la sceneggiatura non bisogna neanche fare particolare fatica)che fa da sfondo ad una storia d'amore classica(n [...] Vai alla recensione »

domenica 18 marzo 2012
osvia

L'idea che questo Film venga riproposto nelle sale cinematografiche in 3D mi allieta fortemente. Non si tratta infatti di "ripescare" una pellicola vecchia di quasi quindici anni, ma offrire la possibilità a tutti coloro che non hanno potuto osservare il film direttamente al cinema  di beneficare di ogni merito che la proiezone in sala e la tridimensionalità offrono. [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 gennaio 2013
Michela__92

Qui siamo di fronte ad un vero capolavoro. Ringraziamo James Cameron per la regia, Peter Lamont per la scenografia e J ames Horner per la musica. Il film, brevemente, racconta la storia del Transatlantico Titanic affondato il 14 1912, unita alla storia d'amore tra due giovani diciassettenni che vogliono partire per New York dall'Inghilterra e che si incontrano in questa nave: Rose DeWitt Bukater [...] Vai alla recensione »

domenica 22 aprile 2012
charmed80

1997:un cinema di paese,uno dei consueti sabati che un ragazzo appena adolescente passa al cinema con i genitori e un film, il Titanic, che mai come nessun altro fu in grado di imporsi nella mente e nel cuore di quel ragazzo. Le immagini spettacolari, le musiche melodiose,la canzone di chiusura (che si sarebbe poi rivelata il successo che tutti conosciamo) e,su tutto, la delicata storia d'amore di [...] Vai alla recensione »

mercoledì 11 aprile 2012
Babis

Per quanto mi riguarda, considero il film Titanic un vero capolavoro nella storia del cinema, pari a film come Via col vento o, in tempi recenti, The artist. E se era già un caplavoro in 2D, ancora di più lo è stato con una tecnologia moderna, che lo ha reso ancora più spettacolare. Un film completo, che unisce un'ottima ricstruzione storica (come nel volto del comandante, somigliante al vero comandante [...] Vai alla recensione »

lunedì 9 aprile 2012
andaland

Che dire, riguardare al cinema in una sala digitale in 3D un film di oltre tre ore visto e rivisto vale ancora tutti i soldi del biglietto. Un capolavoro, una storia, seppur romanzata, tristemente vera, emozioni a profusione, effetti speciali ancora oggi eccellenti, tanta commozione e una colonna sonora che ti entra nell'anima. Forse mi sarei aspettato qualcosa di più evidente in fatto di tridimensionalit [...] Vai alla recensione »

martedì 9 febbraio 2010
la piccola principessa

Titanic è senz'altro uno dei capolavori più commoventi e straordinariamente riusciti degli ultimi anni. Afrodisiache sensazioni accompagnate da infinita dolcezza, renderanno attimi privi di parole davvero magici. La voglia di fuggire da una realtà che fa male al cuore, il desiderio di trasgredire alle rigide regole di una vita privilegiata dal denaro, caratterizzano il personaggio di Rose in modo [...] Vai alla recensione »

martedì 13 ottobre 2015
jacopo b98

 Rose (Stuart da anziana, Winslet da giovane), una sopravvissuta all’affondamento del Titanic, racconta ad un cercatore (Paxton) di tesori perduti il prima e il dopo della tragedia in cui persero la vita millecinquecento persone: lei, ricca aristocratica, si imbarca con la madre (Fisher) e l’odioso fidanzato miliardario (Zane) ma durante il viaggio si innamora del povero artista Jack [...] Vai alla recensione »

venerdì 21 agosto 2015
Portiere Volante

In questo film c'è tutto. La storia vera di una nave che doveva essere inaffondabile,una grande storia d'amore,la disparità sociale, Poco è lasciato al caso e ,nonostante il minutaggio elevato, emozioni e colpi di scena si sprecano. Tutto questo,sebbene il finale(quello della nave) fosse scontato. Memorabile (sopratutto per il pubblico femminile) la scena di quando [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 luglio 2015
Dejan T.

Dopo aver visto "Titanic" la terza volta, le emozioni sono state ancora più forti e intense per questo capolavoro del cinema che trova nella colonna sonora, a mio parere sublime, la chiave per immergere lo spettatore in un dramma storico vivo nella memoria di tutti. Gli effetti speciali e l'atmosfera di primo novecento, resa possibile grazie anche ai meravigliosi costumi di scena, [...] Vai alla recensione »

sabato 12 febbraio 2011
Alex_23

Non è un film, è IL film. Capolavoro assoluto. Due giovani attori diventati poi strepitosi nel corso degli anni. Tutto è spettacolare. E' tutto una magìa. Indescrivibile. 6 stelle.

domenica 18 ottobre 2015
cincinnatmos

vedendo forse a posteriori james non è più soddisfatto o chissà, come un tempo del proprio colossal movie, il titanic, però l'assaggio basso... quasi con impietosità mastodontica di avatar... confronto, al titanic che ha poi incassato... il più elevato record della storia in ogni senso; altresì in mare, se ci  si sentisse dire, da non si [...] Vai alla recensione »

domenica 9 agosto 2015
Dejan T.

 Dopo aver visto "Titanic" la terza volta, le emozioni sono state ancora più forti e intense per questo capolavoro del cinema che trova nella colonna sonora, a mio parere sublime, la chiave per immergere lo spettatore in un dramma storico vivo nella memoria di tutti. Gli effetti speciali e l'atmosfera di primo novecento, resa possibile grazie anche ai meravigliosi costumi [...] Vai alla recensione »

sabato 5 febbraio 2011
Anna LaCritica

Per recensire un colossal di questa portata non basterebbero tutti gli aggettivi superlativi di un intero vocabolario. Un film che rimane nel cuore di molti, è inevitabile commuoversi  e ha ricevuto più giudizi positivi che negativi, lo dimostrano gli 11 Oscar. Partendo dalla trama, che ha ricevuto premi per Montaggio, Scenografia, effetti speciali e sonori, e anche per la magnifica [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 maggio 2009
ivan91

Titanic e uno di quei film che non sis cordano facilmente, perche è molto realistico nel descrivere in ogni suo partcolare una tragedia colposa indicando le smanie umane gli errori tecnici la divisioni in classe , il potere e l'avidita che i ricchi hanno nei confronti dei poveri. Molti hanno preso troppo in considerazione la storia d'amore lasciando da parte quello che veramente il film vuole trasmettere, [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 maggio 2009
giulia_mb

Quando uscì Titanic era il 1997 e io all'epoca avevo 14 anni. Tutto il rumore che si destò attorno alla pellicola provocò in me una reazione di rigetto, che mi costrinse alla visione solo l'ultimo giorno della sua programmazione nel cinema della mia città. Volevo giusto vedere se sul serio meritava tutto il polverone che aveva sollevato e che spingeva le mie allora compagne di classe a innalzarlo sopra [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 aprile 2012
annalisarco

... e il cappotto l'ho dato a lei!". Se il suo quasi marito Cal non avesse commesso questo piccolo errore, una donna anziana di nome Rose non sarebbe seduta di fronte al cacciatore di tesori Lovett a raccontare questa splendida e triste storia. Rose DeWitt Bukater era sul transatlantico Titanic, pronta a salpare verso New York con il suo fidanzato, sua madre e una immensa quantità di valigie, soldi [...] Vai alla recensione »

venerdì 6 aprile 2012
Domenico Maria

Ore 13,Porta di Roma.Prima proiezione "Pubblica" nella capitale.Sala quasi piena.Il mio primo 3D cinematografico.Inutile invertarsi balle,scuse o alibi.Film di questa caratura tecnica e grandiosità devono essere visti sul grande schermo:a casa puoi anche avere la mega tv,il mega impianto:Ma quello che ti restituisce uno schermo da oltre 20 metri di larghezza resta inconfrontabile anche con gli home [...] Vai alla recensione »

lunedì 11 luglio 2011
giu/da(g)

Un cacciatore di tesori è alla ricerca di un preziosissimo diamante all'interno del relitto del Titanic. Tuttavia dalle esplorazioni salta fuori solo un disegno datato 14 aprile 1912 che ritrae una giovane donna nuda che indossa il gioiello. Le indagini sembrerebbero giunte ad un punto morto finché un'anziana signora rivela di essere la donna del ritratto.

venerdì 11 febbraio 2011
sawclaudio

Cameron è uno dei miei registi preferiti. Una persona che risce a immaginare Titanic e Avatar deve essere ammirata. Ma, mentre Avatar conta tutto sugli effetti speciali e tralascia la storia, Titanic ha una storia a 360° gradi, pecca un pò nella computer grafica, ma non conta, ci si fa catturare dalla storia. Questo è uno dei migliori pregi di Cameron, ti immergi su [...] Vai alla recensione »

venerdì 9 novembre 2018
qisoneb

eccoci con l'efferato titanic, il film spettacolo della disgrazia, spesso si è sentito dire è solo la cima dell'iceberg, conoscere le cose, sapere cosa vuol dire parlare di olocausto di fine... o fine di qualcosa, avere un fine per qualcosa, decodificare un codice tipo l'enigma, e sinonimi di ogni genere, si possono però notare tante cose così, e non un [...] Vai alla recensione »

domenica 8 gennaio 2017
Francesco Marziani

Un film che ricalca molto bene a mio parere la tragedia che è successa al Titanic, quando il 14 aprile del 1912, urto' un iceberg che lo fece sprofondare negli abissi dell'oceano Atlantico. Nel film, però il tema centrale e' l'amore che sboccia tra Jack e Rose, due giovani con due realtà completamente diverse: lei destinata a sposare un ricco magnate arrogante e presuntuoso, lui invece senza denaro, [...] Vai alla recensione »

martedì 13 ottobre 2015
ero-13

Emozione,passione,innamorarsi ad ogni visione,immedesimarsi nei personaggi,urlare, piangere: ecco gli elementi che fanno di un film non solo una mera successione di fotogrammi ma un universo parallelo su cui piombarsi nelle 3 ore di visione. Ebbene Titanic e' proprio tutto questo, un'esperienza quasi surreale ed indimenticabile. Dai su ammettiamolo, anche noi uomini virili non possiamo fare a meno [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 ottobre 2014
Luigi Chierico

La storia è arcinota:il 10 aprile 1910 la gigantesca,titanica nave Titani,costruita in Irlanda intraprende il suo primo viaggio per l’America,un trionfo,un tripudio di gente,migliaia di passeggeri d’ogni estrazione sociale occupano il lussuoso e sicuro transatlantico.Il viaggio dura poco,quattro giorni dopo nella notte del 14 aprile urta contro un enorme iceberg,affondando il giorno successivo e con [...] Vai alla recensione »

domenica 15 maggio 2011
peppe97

Molto più che un film! Titanic non è soltanto un insieme di fotogrammi che si susseguono, bensì un vero e proprio "viaggio" coordinato da Cameron, che ci trasporta sul transatlantico più famoso della storia. Ogni attore rispecchia perfettamente gli aspetti del personaggio che interpreta; ogni scena è precisamente dettaggliata e, non meno importante, la colonna sonora fa sì che la commozione sia spontanea. [...] Vai alla recensione »

domenica 23 gennaio 2011
Renato C.

Senz'altro lo trovo uno dei migliori films, se non il migliore, degli anni '90. Ha tutte le caratteristiche del kolossal: la ricostruzione degli interni della nave, la gran quantità di comparse e soprattutto la sequenza dell'affondamento! Ha, secondo me, un solo difetto: la nave in navigazione che, specialmente nelle riprese diurne, si vede lontano un miglio che è fatta al computer! Per il resto posso [...] Vai alla recensione »

lunedì 30 agosto 2010
ivan91

un film accorato e maestoso che ancora oggi fa sognare milioni di persone con il suo mix di romaticismo e disater movie all' ennesima potenza cameron ci regala un film dalle fortissime ambizioni che con la sua drammaticità riesce a colpire l'anima dello spettatore e regalarci momenti di commozione davvero unici. la sstoria d'amore e solo un pretesto per raccontarci quanto è avvenuto quella tragica [...] Vai alla recensione »

domenica 12 novembre 2017
cincinnatmos

quel leggendario jack del film non ha scommesso la data, se non ne ha bisogno per dimostrare a quelli che hanno vinto... il valore del biglietto e il savoire fair del talento geniale, nel non vicino più di un secolo la storia del transatlantico più arcinoto della storia, il titanic soleva spingersi a velocità ostentata folle attraversando il tavolo più scomodo che si [...] Vai alla recensione »

domenica 24 agosto 2014
Mark Joy

A parte che per me non è solamente un film, dato che sono cresciuto con esso e mi ha accompagnato per tutta la mia intera infanzia, penso che sia la migliore trasposizione cinematografica sulla vicenda della nave più grande, lussuosa e sfortunata del mondo! Nessun film, fino al 1997, ha afferrato il vero senso di quella notte, delle "urla più atroci mai udite da uomo mortale".

domenica 6 ottobre 2013
ClaudioFedele93

Al Titanic ci sono volute due ore e mezzo per affondare e immergersi nella vastità dell’oceano in una gelida notte primaverile, James Cameron impiega più di tre ore per realizzare l’intero film ed infarcirlo di tutto quello che è possibile immaginare, compresa una classica storia d’amore. Il risultato, tanto maestoso quanto imponente, non delude [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 maggio 2013
jacopo b98

 Rose, una sopravvissuta (Stuart da vecchia, Winslet da giovane) all’affondamento del Titanic, racconta il prima e il dopo della tragedia in cui persero la vita millecinquecento persone: lei, ricca aristocratica, si imbarca con la madre (Fisher) e l’odioso fidanzato miliardario (Zane) ma durante il viaggio si innamora del povero Jack (DiCaprio).

martedì 14 ottobre 2014
il cinefilo

Uno dei titoli più amati dal pubblico è anche uno dei più sopravvalutati:a parte un interpretazione mediocre di Di Caprio gli aspetti più gravi sono ben altri, a cominciare dalla durata spropositata e francamente ingiustificata. La sceneggiatura dello stesso Cameron(autore anche del soggetto)si dilunga inutilmente nel rivendicare un romanticismo di fondo piatto, banale e scontato per quanto riguarda [...] Vai alla recensione »

martedì 24 maggio 2011
mondolariano

Non più di tre stelle per un melodramma che ha scambiato il sogno infranto della Belle époque con una profanazione. Per colpa di questa pellicola, la tragedia del “Titanic” verrà sempre confusa con una delle tante love story che popolano il panorama cinematografico. Particolarmente indigeste le sceneggiate del fidanzato, che nelle scene della sparatoria e del rovesciamento del tavolo scadono miseramente [...] Vai alla recensione »

giovedì 18 luglio 2013
William Wallace

Quando una persona mi chiede cosa penso di Titanic,io rispondo sempre bellissimo,è questa la parola che uso per descrivere Titanic,un capolavoro assoluto della storia del cinema che è entrato nei nostri cuori e nelle nostre menti. James Cameron per realizzarlo ha speso 200 milioni di dollari(più altri 85 per la promozione)ma ne è valsa la pena spendere tutti quei soldi [...] Vai alla recensione »

giovedì 18 luglio 2013
Bart Simpson

Cosa dire su questo film se non stupendo,perfetto in tutto,Capolavoro.

martedì 27 agosto 2013
asrdrubale03

io non amo molto i film drammatici ma questo è spettacolare

mercoledì 29 maggio 2013
Bilo1983

Il Titanic è senza dubbio uno dei film meglio riusciti della storia e si merita tutti gli elogi del caso.Far rivivere una tragedia cosi drammatica e emozionarti dall'inizio alla fine non è cosa da qualsiasi film...Se il Titanic oggi è la nave di culto piu famosa al mondo lo deve anche a questo film che ci ricorda che la brama di gloria degli uomini a volte porta a sbattere contro la forza della natura [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 novembre 2013
Piero Favento

Un gruppo di ricercatori stanno cercando un preziosissimo diamante dal valore inestimabile che dovrebbe trovarsi nel relitto del Titanic, per capire come trovarlo, chiamano l'anziana Rose che racconterà ai ricercatori, e a noi, il suo viaggio sul Titanic quando lei era più giovane: dalla sua storia d'amore con Jack (Leonardo DiCaprio) alla tragica notte del 15 aprile 1912.

venerdì 10 maggio 2013
james dean 97

straordinario,epico,unico,questi sono gli aggettivi che mi vengono in mente per descrivere titanic,un capolavoro assoluto.

giovedì 25 aprile 2013
alex delarge 97

questo film è uno di quei film che quando lo guardi non te lo dimentichi più e lo ricorderai sempre come uno dei migliori film che tu abbia mai visto,il film come tutti sanno parla dell'affondamento del titanic,ma james cameron cerca di rendere il momento più leggero raccontando la storia d'amore tra jack(leonardo di caprio)un artista che alloggia nella terza classe e,rose(kate [...] Vai alla recensione »

domenica 15 aprile 2012
Risiko

Ho capito una cosa; tutti coloro che dicono "Titanic è il mio film preferito, è bellissimo" vengono considerati conformisti, coloro che capiscono poco o niente di film, e che seguono la scia del film "commerciale". Bene, io ho 15 anni, cosa ne capisce lui di cinema direte, bè posso soltanto rispondere dicendo che sono un maniaco di cinematografia, è la [...] Vai alla recensione »

martedì 2 agosto 2011
Fiffa89

La prima volta che vidi questo film fù quando nel 1997 uscì nelle sale cinematografiche: avevo 8 anni e ne rimasi catturata. Jack e Rose, lui povero, lei di elevata estrazione sociale, si incontrano sulla prua dell'inaffondabile Titanic che durante il viaggio di inaugurazione che avrebbe dovuto portarla in America, entra in collisione con un iceberg che la farà affondare alle [...] Vai alla recensione »

lunedì 26 novembre 2012
micheynichey

Emozionante bello pieno di sentimenti..commovente...deprimente..triste...un sacco di suspance..amore..libertà...catene mentali...ma sopratutto parla di una storia realmente accaduta 1500 anime morte relamente quella notte dannata...si mescola tra amore e distruzione senza che nessuno prevalga l altra...beh a parte il titanic e licebarg..xD

sabato 24 marzo 2012
Capus_96

E' un film meraviglioso degno deggli 11 premi oscar con cui è stato premiato. James Cameroon si supera un'altra volta con un film che è di più di un capolavoro! Una storia d'amore ambientata nella storica tragedia del Titanic. Una meravigliosa interpretazione di Jack Dawson e Rose De Witt Bukater da parte di Leonardo DiCaprio e Kate Winslet.

Frasi
Non ho mai parlato di lui fino ad ora,con nessuno, neanche con tuo nonno… il cuore di una donna è un profondo oceano di segreti… ma ora sapete che c'era un uomo di nome Jack Dawson, e che lui mi ha salvata, in tutti i modi in cui una persona può essere salvata.non ho neanche una sua foto, non ho niente di lui… vive solo nei miei ricordi…
Una frase di Rose, da anziana (Gloria Stuart)
dal film Titanic - a cura di Francesco
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Lietta Tornabuoni
La Stampa

Grande spettacolo in costume, forte melodramma di passione e di morte, avventura produttiva ottimamente realizzata e recitata, candidato a molti Golden Globe e forse a molti Oscar, percorso da una speciale follia, Titanic di James Cameron è lungo tre ore e un quarto. Prima d'arrivare al naufragio catastrofico del transatlantico leggendario passa un'ora e mezza, dedicata quasi interamente alla storia [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Grazie a un’implacabile macchina pubblicitaria giocata sul centenario del fatale naufragio e sui resoconti della recente immersione diJames Cameron nella Fossa delle Marianne, non c’è persona sul pianeta che non sappia dell’uscita in 3D di Titanic, 11 Oscar vinti. Se la riedizione andrà ad arricchire ulteriormente il suo botteghino ultra miliardario non siamo in grado di dirlo, ma a distanza di 15 [...] Vai alla recensione »

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Le voci si rincorrono, non appena in sala cominciano a calare le luci: “L’é custé terzent milierd”, sottolinea il signore di fianco, in trepida attesa insieme alla moglie. Ma c’è chi non si accontenta: “Oh, lo sai che hanno speso 500 miliardi?”, fa bere agli amici con l’aria di chi la sa lunga il giovane spettatore seduto poche poltrone più avanti..

Valerio Caprara
Il Mattino

C’è poco da fare, la prima cosa che salta in mente è l’”inchino” acquatico tributato recentemente, anziché a un iceberg dell’Atlantico, a un’isoletta del Mediterraneo. Se i capricci del fato continuano a incalzare «Titanic», la domanda clou è quella che tutti si pongono: giova o meno alla riedizione il bonus del 3D? Nonostante la diffidenza iniziale, pensiamo che Cameron abbia fatto la cosa giusta [...] Vai alla recensione »

Roberto Silvestri
Il Manifesto

Non pensate di averlo già visto. È uguale, ma è totalmente diverso. Certo, come scrisse il New Yorker Titanic resta il kolossal degno di Griffith per l'ambizione spettacolare e di Cocteau per il poetico rovesciamento che tramuta il «piroscafo dei sogni» in un pianeta d'incubo. Costò 200 milioni di dollari il primo, nell'anno 1997. Con altri 15 è stato compiuto oggi, in occasione del centenario della [...] Vai alla recensione »

Anna Maria Pasetti
Il Fatto Quotidiano

“Titanic” tutta la vita. Ovviamente, solo in termini cinematografici. Cuore impavido di James Cameron, il cineasta hollywoodiano senza-frontiere dentro e fuori sala, non si dava pace finché il suo più struggente capolavoro non diventasse “tecnologicamente” degno del successivo, il rivoluzionario “Avatar”. Ed eccola, a cent’anni esatti dal naufragio e a l4 da quel 1998 che segnò il cinema per sempre, [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Secca ripetersi, ma finché usciranno kolossal convertiti in 3D, toccherà farlo. Come non diciamo solo noi, ma anche registi con l' esperienza di Joe Dante (e come, quando realizzò "Avatar", sosteneva lo stesso Cameron), una cosa è un film pensato per il 3D, altra cosa la conversione stereoscopica di un film girato a due dimensioni. Una cosa, insomma, Hugo Cabret di Martin Scorsese, altro Star Wars-La [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Che la salvezza degli incassi annuali debba passare dalla riproposizione, con l’aggiunta del 3D, di vecchi film, appare molto triste. Come il fatto che la gente preferisca di gran lunga rivedersi in sala, pur con la novità degli occhialini, pellicole che hanno sulle spalle decine di passaggi televisivi, preferendoli a lungometraggi nuovi. E’ accaduto anche nell’ultimo fine settimana che ha consacrato [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Quando ormai tutto sembra narrato, sia la storia d’amore sia la storia di morte, a Titanic (Usa, 1997) restano ancora più d’un terzo dei suoi 194 minuti. Dando un’occhiata all’orologio, in sala c’è chi si sente confortato dalla prospettiva d’essere ancora a lungo coinvolto nella verosimile illusione orchestrata da James Cameron, e chi invece ne è moderatamente preoccupato.

NEWS
BOX OFFICE
giovedì 11 ottobre 2018
Andrea Chirichelli

Venom continua a macinare incassi e con altri 350mila euro raggiunge i 4,7 milioni di euro. Entro la fine del weekend dovrebbe essere arrivato a 7 milioni complessivi, con la concreta possibilità di superare quota 10 milioni.

VIDEO RECENSIONE
mercoledì 10 ottobre 2018
A cura della redazione

Rose ha diciassette anni, un fidanzato facoltoso e una vita pianificata. Imbarcata sul Titanic, incontra Jack, romantico disegnatore della terza classe che ha vinto a poker un biglietto per l'America. Contro le convenzioni e il destino, che chiederà il [...]

BOX OFFICE
mercoledì 10 ottobre 2018
Andrea Chirichelli

Agli italiani piacciono gli "eventi" cinematografici. Titanic, a vent'anni dalla sua uscita, incassa altri 75mila euro e resta al secondo posto della classifica, davanti a Imagine, che sale sul podio con 65mila euro, superando Gli Incredibili 2 (guarda [...]

BOX OFFICE
martedì 9 ottobre 2018
Andrea Chirichelli

Venom mantiene la vetta della classifica e incassa altri 317mila euro nella giornata di ieri, arrivando ad un corposo totale di 4 milioni di euro, ma la grande sorpresa è il ritorno sul podio del super classico Titanic, che a 20 anni dalla sua uscita [...]

VIDEO
mercoledì 10 luglio 2013
Chiara Renda

Iceberg! Dritto davanti a noi!" urlano i marinai del Titanic in queste concitate scene in 3D in anteprima del kolossal di James Cameron. Il film che nel 1997 conquistò 11 premi Oscar, è tornato sul grande schermo lo scorso anno, il 6 aprile 2012, in uno [...]

VIDEO
lunedì 8 luglio 2013
Chiara Renda

Titanic, il capolavoro che nel 1997 sbaragliò ogni record di incassi e conquistò 11 premi Oscar, è tornato sul grande schermo lo scorso anno, il 6 aprile 2012, in uno strepitoso 3D, in occasione del centesimo anniversario della tragedia del Titanic.

NEWS
venerdì 6 aprile 2012
Robert Bernocchi

Il weekend cinematografico pasquale non nasce sotto i migliori auspici, considerando che ben quattro titoli sono già arrivati in sala mercoledì, ottenendo nel migliore dei casi (Act of Valor) un risultato discreto, in un altro paio di situazioni (Pirati! [...]

BIZ
giovedì 5 aprile 2012
Robert Bernocchi

Diverse pellicole questa settimana hanno deciso di anticipare la loro uscita al mercoledì. I risultati? Non proprio straordinari, tanto che il titolo che se la cava meglio in proporzione è Fastest – il più veloce, prodotto destinato ai fan della MotoGp [...]

GALLERY
martedì 3 aprile 2012
 

Vincitore di 11 premi Oscar e record d'incasso al botteghino (il suo primato venne battuto dodici anni dopo da un altro film di Cameron, Avatar), Titanic torna in sala rimasterizzato e convertito in 3D.

NEWS
martedì 27 marzo 2012
Luca Volpe

Non capita tutti i giorni di ricevere una notizia del genere. È arrivata del tutto inaspettata". A parlare è Annamaria Alfano, 22 anni, di Salerno, fortunata vincitrice del concorso Vinci Titanic 3D. Promosso dalla Twentieth Century Fox e riservato agli [...]

NEWS
martedì 7 febbraio 2012
 

A San Valentino sui grandi schermi targati UCI Cinemas arriva in anteprima assoluta Titanic 3D, la versione completamente rimasterizzata in digitale e convertita in 3D del film di James Cameron che nel 1997 sbaragliò tutti i record di incasso, aggiudicandosi [...]

BIZ
venerdì 20 maggio 2011
Robert Bernocchi

Non c'è dubbio che, dopo il grande successo internazionale di Fast & Furious 5, Vin Diesel sia uno degli attori più richiesti da Hollywood. Per questo, assume particolare importanza il suo coinvolgimento in The Machine, una pellicola che rappresenta il [...]

NEWS
venerdì 12 marzo 2010
Marlen Vazzoler

Cameron parla della tv in 3D e della conversione dei film In un'intervista a Usa Today, in occasione del concerto non annunciato dei Black Eyed Peas al Times Square di New York, filmato con macchine da presa in 3D mercoledì scorso, il regista James Cameron [...]

NEWS
martedì 12 gennaio 2010
Stefano Cocci

Avatar, lo spettacolo più bello del mondo È l'uomo che ha spinto la sfida della tecnologia nel cuore dell'oceano, e ha vinto 11 Oscar e un miliardo e 800 milioni di dollari di incasso "world wide" . Ha trasportato nel tempo Schwarzenegger per uccidere [...]

NEWS
mercoledì 23 settembre 2009
Marlen Vazzoler

Mentre il pubblico è in attesa dell'uscita nei cinema di Toy Story 1 e 2 in 3D, l'industria cinematografica sta valutando la possibilità di far riuscire altre pellicole nel nuovo formato. Secondo l'Hollywood Reporter la Lightstorm Entertainment fra [...]

CELEBRITIES
martedì 27 gennaio 2009
Stefano Cocci

Revolutionary Road Il 2008 si è chiuso all'insegna del romanticismo un po' fantasy di Twilight, con l'amore di un vampiro per un'umana, che ha conquistato il pubblico e il box office. Il 2009 si è aperto con un ritorno al classicismo hollywoodiano, con [...]

winner
miglior film
Premio Oscar
1997
winner
miglior regia
Premio Oscar
1997
winner
miglior fotografia
Premio Oscar
1997
winner
miglior colonna sonora per film dram.co
Premio Oscar
1997
winner
miglior canzone
Premio Oscar
1997
winner
miglior scenogr.
Premio Oscar
1997
winner
migliori costumi
Premio Oscar
1997
winner
miglior montaggio
Premio Oscar
1997
winner
miglior suono
Premio Oscar
1997
winner
migliori eff. speciali visivi
Premio Oscar
1997
winner
migliori eff. speciali sonori
Premio Oscar
1997
winner
miglior film
Golden Globes
1998
winner
miglior regia
Golden Globes
1998
winner
miglior colonna sonora
Golden Globes
1998
winner
miglior canzone
Golden Globes
1998
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati
Watch Episode | Overlord (5) | Join Link Exchange