Michael Alexander - Excel-VBA Power-Programmierung für Dummies | twin peaks 265 | The Man in the High Castle

Torno indietro e cambio vita

Film 2015 | Commedia +13 99 min.

Anno2015
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata99 minuti
Regia diCarlo Vanzina
AttoriRaoul Bova, Giulia Michelini, Ricky Memphis, Max Tortora, Paola Minaccioni Michela Andreozzi, Emanuele Propizio, Augusto Fornari.
Uscitagiovedì 18 giugno 2015
Distribuzione01 Distribution
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,38 su 20 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Carlo Vanzina. Un film con Raoul Bova, Giulia Michelini, Ricky Memphis, Max Tortora, Paola Minaccioni. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2015, durata 99 minuti. Uscita cinema giovedì 18 giugno 2015 distribuito da 01 Distribution. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,38 su 20 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Torno indietro e cambio vita tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

In seguito ad un incidente, una coppia si ritroverà come per magia in età infantile, conservando l'aspetto e la consapevolezza dell'età adulta In Italia al Box Office Torno indietro e cambio vita ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 1,3 milioni di euro e 523 mila euro nel primo weekend.

Torno indietro e cambio vita è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,38/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,26
CONSIGLIATO NÌ
Nonostante la felice intuizione, il film ha il sapore di un'occasione mancata, anche se non priva di delicatezza e godibilità.
Recensione di Paola Casella
giovedì 18 giugno 2015
Recensione di Paola Casella
giovedì 18 giugno 2015

Marco e Claudio sono amici da una vita. Marco è sposato con Giulia, conosciuta ai tempi del liceo, e si dichiara uomo felice e realizzato. Claudio invece è single e insoddisfatto perché non può staccarsi dal fianco della madre alcolista. Quando, a sorpresa, Giulia annuncia al marito di volersi separare perché si è innamorata di un altro Marco, disperato, racconta l'accaduto a Claudio, chiedendo al cielo di poter tornare indietro nel tempo, al momento prima del suo incontro con Giulia. Miracolosamente un incidente riporta i due amici ai 17 anni, dando loro la possibilità di riscrivere il passato, come desiderato da Marco. Ma si sa, bisogna stare attenti a ciò che si desidera, perché potrebbe realizzarsi non nel modo sperato.
Dopo A spasso nel tempo e Il cielo in una stanza, Carlo ed Enrico Vanzina si cimentano ancora una volta con la tematica del salto spaziotemporale all'indietro, facendo riferimento al più noto dei film americani sull'argomento, Ritorno al futuro (ma gli esempi yankee, alti e bassi, sono assai numerosi, da La vita è meravigliosa fino al recente 17 again - Ritorno al liceo). L'idea è buona e dà la possibilità ai fratelli Vanzina di essere, ancora una volta, testimoni informali della nostra epoca, in questo caso correlando passato (recente) e presente del nostro Paese, che negli ultimi 25 anni ha subito trasformazioni profonde senza per questo cambiare nelle sue dinamiche essenziali (incarnate nel film dal suo interprete migliore, Max Tortora, nel ruolo del padre di Marco).
Ma se da un lato la regia di Carlo Vanzina mantiene alto quel profilo professionale che dà all'azione fluidità di movimento e capacità di tenere agganciata l'attenzione del pubblico, dall'altro la sceneggiatura (cofirmata dai fratelli) perde innumerevoli occasioni di graffiare e mordere, nonché di farci provare quel "vuoto d'aria" spaziotemporale che ha reso grande, appunto, la saga di Ritorno al futuro. Il copione di Torno indietro e cambio vita, infatti, si concentra più sui dettagli di costume superficiali (l'assenza di telefonini, Internet, GPS) che sul loro impatto profondo nelle dinamiche interpersonali, soprattutto fra teenager. Anche le gag e i dialoghi si accontentano della risata facile, invece di esplorare quei sottotesti storico-sociali e perché no, anche politici (il che non significa necessariamente partitici), cui i Vanzina, di grande raffinatezza intellettuale, sarebbero perfettamente capaci di accedere.
Soprattutto, Torno indietro e cambio vita non riesce a fare leva sulla componente più emotivamente accessibile della storia: lo strazio di un uomo che ritrova il proprio grande amore all'epoca del loro primo incontro, sapendo che poi quel grande amore lo abbandonerà in età adulta. Quello strazio che era l'anima e il cuore pulsante di un film analogo per tematica come Peggy Sue si è sposata di Francis Coppola, e che può trovare spazio anche in una commedia, se la giusta delicatezza di scrittura e sottigliezza di interpretazione glielo consentono.
Nonostante la felice intuizione, dunque, il film ha il sapore di un'occasione mancata, anche se non priva di intuizioni, delicatezza e godibilità. Anche la necessità di indirizzare la narrazione verso un happy ending priva gli autori della libertà di creare una chiusa agrodolce da commedia all'italiana classica (pensiamo al finale di Divorzio all'italiana, per esempio). Il pubblico di Sapore di mare e Il cielo in una stanza ritroverà qui le intenzioni "alte" e la vena poetica dei Vanzina, ma i cedimenti alle sensibilità "basse" da cinepanettone impediscono a Torno indietro e cambio vita di spiccare il volo e realizzare le sue (grandi) potenzialità.

Sei d'accordo con Paola Casella?
TORNO INDIETRO E CAMBIO VITA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €13,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 26 giugno 2015
Flyanto

 Con l'arrivo dell'estate puntualmente, come anche per ciò che concerne il periodo natalizio, esce nelle sale una pellicola dei fratelli Vanzina e qui, più precisamente, quella appunto di Carlo.  I protagonisti di "Torno indietro e cambio vita", questo il titolo del film inquestione, sono una coppia di coniugi, interpretati da Raoul Bova e Giulia Michelini, [...] Vai alla recensione »

martedì 28 luglio 2015
FrancescaCesca

Sinceramente sono andata a vedere questo film solo per passare una serata al cinema. Il trailer non mi aveva colpita ed in effetti il film si è rivelato una commedia carina, a tratti spassosa, ma niente di che. E' stato carino tornare agli anni '90, questo sì, ....i motorini, le telefonate fatte a casa con sempre il rischio che a rispondere fossero i genitori, le ricerche sugli [...] Vai alla recensione »

venerdì 12 maggio 2017
Portiere Volante

L'idea di base sarebbe anche simpatica purtroppo alla fine ci si ritrova con il sapore di buon caffè "condito" con il sale. I ricordi dei mitici anni novanta si limitano all'assenza di cellulari,al telefono a gettoni e ale ragazze "cin cin " per il resto una sconcertante sceneggiatura nonostante un cast di ottimo livello.

venerdì 7 ottobre 2016
Onufrio

Appena si legge il nome "Vanzina" si parte prevenuti.. frutto di una serie interminabili di cinepanettoni divenuti col tempo nauseanti ma che magari fra qualche anno verranno rimpianti (ma anche no.. ). In questa commedia Carlo Vanzina si diverte a portare i due protagonisti indietro nel tempo, una sorta di vero e proprio Ritorno al Futuro in cui stavolta però si vuole cambiare la [...] Vai alla recensione »

lunedì 5 ottobre 2015
nerazzurro

Trama ottima, interpreti discreti. Fa niente se i viaggi temporali fan venir voglia di schiaffeggiarsi, ma alla fine quello che manca sia a questo film sia a tutte le nostre commedie e qualcosa di profondo. Prendiamo benvenuti al sud. Nonostante sia un remake e stata un idea sfruttata alla grande. Ma li davvero c'era voglia di raccontare qualcosa con semplicità.

sabato 20 agosto 2016
Pilota54

Ho visto il film un anno dopo sulla TV satelliare e devo dire che mi è piaciuto. L'ho trovato carino, pulito e abbastanza ben recitato, soprattutto da Max Tortora, veramente perfetto, Giulia Michelini, Michela Andreozzi e Riky Menphis. Un po' meno compenetrato nel personaggio Raul Bova, soprattutto in certe espressioni, talvolta amorfe, del suo viso.

lunedì 22 giugno 2015
Kingsley 71

Mi dispiace, perchè non sono il solito snob che li disprezza, ma i vanzina indovinano un film ogni morto di papà....l'ultimo che veramente mi è piaciuto è stato "mai stati uniti"... con questo film sono tornati al loro solito stile... In sostanza: Il film non fa ridere. GIusto un sogghigno. L'idea, per il nostro cinema, era molto buona, anche se non originalissi [...] Vai alla recensione »

domenica 21 giugno 2015
passito

Film lento e noioso. Greg banali e storia già vista. una brutta copia di Immaturi e ritorno al futuro. 

martedì 28 giugno 2016
Portiere Volante

L'unica vera grande certezza di questa opera è che lei dopo venti anni si scoccia del compagno di turno. Per il resto ,oltre il surreale viaggio nel tempo e la simpatica possibilità che avremmo voluto un po tutti di cambiare alcuni eventi della nostra vita,c'è ben poco. L'idea di giocarsi una bella schedina vincente l'avevano avuta in "Ritorno al Futuro' [...] Vai alla recensione »

mercoledì 22 agosto 2018
ROB8

Nonostante la felice coniugazione dell’idea di Ritorno al futuro nella vicenda di due amici che si ritrovano con la maturità di adulti a ripercorrere la giovinezza, nella speranza di dare una diversa direzione al loro avvenire, il film ha il sapore di un'occasione mancata, anche se non priva di intuizioni, delicatezza e godibilità.

giovedì 5 novembre 2015
pierri93

Commedia gradevole con un buon cast. Anche la fotografia merita nel film. Peccato,però ,per la storia un po' banale !

martedì 28 luglio 2015
dariotto

come rovinare un film ben fatto ,il film è godibile divertente ben interpretato ,ma per favore finale frettoloso e pure pietoso,ovviamente dvd da evitare .sembrava che avevano fretta di finirlo ,bravissimi tutti gli attori ,credibili e spiritosi,perchè un finale cosi stupidamente insensato.

martedì 26 gennaio 2016
Juri Moretti

I fratelli Vanzina anche quest'anno sfornano una nuova e brillante commedia dal titolo torno indietro e cambio vita, che non è nient'altro la storia di Marco, che un giorno la moglie di punto in bianco lo lascia e lo butta fuori di casa, allora Marco va dal suo migliore amico Claudio per confidarsi e i due vengono investiti da una macchina che li porta ai tempi del liceo e da lì [...] Vai alla recensione »

mercoledì 7 ottobre 2015
Marco Petrini

Il film, tutto sommato, non è malvagio: ha però sempre l'aria di rimanere appeso, come una domanda senza risposta. Si passa un'ora e mezza anche serenamente, incuriositi da un qualcosa, da un colpo di scena, forse, che non viene mai. Alla fine, insomma, pare che sia mancata qualcosa. Buoni interpreti, un po' stiracchiata la regia.

mercoledì 1 luglio 2015
ILARRRY

Una commedia leggera e molto simpatica che comunque segue una trama, consigliato per svagarsi ed uscire un pò dagli schemi.

domenica 21 giugno 2015
BARONE DI FIRENZE

In tutta sicerità non ho mai amato troppo i fratelli Vanzina, poichè, avendo avuto come maestro e padre Zeno ed essendo stati alla scuola di Monicelli partecipando alla vera commedia italiana con il mostro alberto Sordi, hanno prodotto sino ad oggi, solo film commerciali da cassetta che gli hanno portato si  molti soldi ma non hanno accontentato i palati più fini.

venerdì 19 giugno 2015
gianluca sersante

a me piacciono molto le commedie italiane e devo dire che seguo i vanzina da tanti anni,questo film e' un tipico film vanzina( specie quelli degli ultimi 5-6 anni sono molto godibili anche se a me e' piaciuto moltissimo sapore di te) frizzante ,spensierato, allegro e giulia michelini permettetemi a dir poco fantastica!! quando voglio rivedere un film e passare due ore spensierate alla fine [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Cosa sapete sulla parabola?"
"Sinceramente? Un cazzo!"
Claudio Palmerini (Ricky Memphis)
dal film Torno indietro e cambio vita - a cura di L. Mitile
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Maurizio Acerbi
Il Giornale

I Vanzina si erano già confrontati col filone dei «viaggi nel tempo» nei non memorabili Il cielo in una stanza e A spasso nel tempo 1 e2. Torno indietro e cambio vita si discosta, come intenzioni e risultato, dai precedenti film, riassumendo pregi e difetti del cinema vanziniano. Ci sono sicuramente buoni spunti divertenti nella commedia che i due fratelli lanciano in pieno mercato estivo, un atto [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Oggi che il nostro cinema propone storie di giovani disoccupati o di maturi licenziati i Vanzina si differenziano ricorrendo al repertorio di paradosso temporale. Sfrattato di casa dalla moglie Giulia, che ha un altro uomo, Marco formula il desiderio di regredire nel tempo e riscrivere la propria vita. Detto fatto: investiti da una macchina, lui e il suo amico Claudio si ritrovano nel 1990, all'ultimo [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati