Little Sister

Film 2015 | Drammatico +13 128 min.

Titolo originaleUmimachi Diary
Anno2015
GenereDrammatico
ProduzioneGiappone
Durata128 minuti
Regia diKore'eda Hirokazu
AttoriHaruka Ayase, Masami Nagasawa, Kaho, Suzu Hirose, Ryo Kase .
Uscitavenerdì 1 gennaio 2016
TagDa vedere 2015
DistribuzioneBim Distribuzione
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,42 su 17 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Kore'eda Hirokazu. Un film Da vedere 2015 con Haruka Ayase, Masami Nagasawa, Kaho, Suzu Hirose, Ryo Kase. Titolo originale: Umimachi Diary. Genere Drammatico - Giappone, 2015, durata 128 minuti. Uscita cinema venerdì 1 gennaio 2016 distribuito da Bim Distribuzione. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,42 su 17 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Little Sister tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Dopo Like Father, Like Son (Premio della Giuria a Cannes) e Nobody Knows (Premio Miglior Attore a Cannes) Kore-Eda Hirokazu ritorna con un altro sensibile e poetico racconto di amore sui legami familiari. Il film ha ottenuto 2 candidature a Asian Film Awards, In Italia al Box Office Little Sister ha incassato 125 mila euro .

Little Sister è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,42/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,50
PUBBLICO 3,76
CONSIGLIATO SÌ
Con la sensibilità che lo contraddistingue, Kore-Eda entra nell'universo femminile in punta di piedi.
Recensione di Giancarlo Zappoli
giovedì 14 maggio 2015
Recensione di Giancarlo Zappoli
giovedì 14 maggio 2015

Nella cittadina di Kamakura vivono tre sorelle (Sachi, Yoshino e Chika) il cui padre le ha lasciate da 15 anni per iniziare una nuova convivenza. In occasione del suo funerale le ragazze fanno la conoscenza della sorellastra adolescente Suzu che accetta volentieri l'invito ad andare a vivere con loro.
Hirokazu Kore-eda in questa occasione ha avuto come punto di riferimento la graphic novel "Umimachi's Diary" di cui ha conservato l'impianto di fondo riservandosi però, con il consenso dell'autore Yoshida Akimi, la più ampia libertà di rilettura. Ha così focalizzato il racconto non solo sulla giovanissima Suzu ma anche sulla più adulta delle sorelle, Sachi.

Con la sensibilità che lo contraddistingue entra in questo universo femminile in punta di piedi ma la sua attenzione nei confronti delle protagoniste sa leggere dentro i tormenti che il tempo talvolta lenisce e talaltra rende più acuti e dolorosi.

Il sorriso di Suzu nasconde risentimenti che solo un'occasionale ubriacatura rende espliciti mentre l'apparente rigidità di Sachi trae origine non solo dall'abbandono paterno vissuto ad un'età in cui era presente la consapevolezza di quanto stava accadendo ma anche dal conflitto con l'irrisolta figura materna nei confronti della quale prova un sentimento di rifiuto. Da infermiera, tenuta al contempo a non farsi troppo coinvolgere dalle morti dei pazienti ma anche incapace di accettarle come routine professionale, Saichi cerca di proteggere le sorelle e se stessa dai sentimenti che vede come un pericolo a causa della loro instabilità e del dolore che possono procurare agli altri. In un liquore di prugne fatto in casa finisce con il condensarsi quasi simbolicamente il senso del film. Il passare del tempo ne modifica il sapore e la trasparenza. È quanto accade a molti di noi con sentimenti che ritenevamo a torto immutabili e che invece si trasformano sia in senso positivo che negativo.

L'indumento offerto alla sorella più liberata così come il kimono d'estate regalato alla sorella acquisita diventano allora per Sachi segni di una possibile riapertura al sentire sempre meno vincolata a un passato di profonda sofferenza. Grazie anche a Suzu, ancora capace di farsi travolgere dalla bellezza dei ciliegi in fiore.

LITTLE SISTER
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 17 gennaio 2016
tavololaici

Little Sister (2015) di Hirokazu Kore-Eda Mi chiedo prchè uno debba rivolgersi al Giappone per vedere un film di questa delicatezza. All'uscita gli occhi di tutto il pubblico erano commossi. I maschi in difficoltà , le donne tutte a ravvivarsi i capelli, a sfiorarsi le frangie e cosi' via. Vabbè. La trama non è niente di che. La vita quotidiana di alcune giovani sorelle in un Giappone di [...] Vai alla recensione »

martedì 12 gennaio 2016
Flyanto

Nel panorama e nella gran quantità dei cinepanettoni natalizi, esce nello stesso periodo questo piccolo gioiello di film giapponese intitolato "Little Sister". Come si evince, appunto, dallo stesso titolo, la storia narra di tre sorelle le quali nel corso del funerale del proprio padre incontrano e vengono a conoscenza di una loro quarta sorella adolescente che il defunto genitore [...] Vai alla recensione »

martedì 19 aprile 2016
LBavassano

Come la stilizzazione rituale possa farsi veicolo dei sentimenti più autentici, non loro negazione ma semmai, addirittura, amplificazione, è cosa difficile da comprendere per noi occidentali. Ci insegna molto, senza parere, sulla cultura, sul modo di intendere la vita giapponese il film di Hirokazu Kore-Eda, su come anche il cibo (si mangia molto in questo film), su come il gusto dei [...] Vai alla recensione »

sabato 13 maggio 2017
no_data

Dopo la visione del film, due sere fa, volevo scrivere "Sembra un cartone trasformato in film" nella recensione; gli ho soltanto assegnato le meritate 5 stelle. Non avevo letto niente, ora che l'ho fatto, apprendo che è proprio così. Ma il regista è stato davvero abile a far scorrere immagini godibilissime in forma di cinema dalla graphic novel: leggerezza, a volte [...] Vai alla recensione »

martedì 22 dicembre 2015
Francesco2

Il regista di "Father e Son" è tornato, e Cannes -penso per la seconda volta di seguito- gli ha aperto le porte del concorso. La tematica continua a essere la famiglia, come nucleo biologico ed affettivo che si (ri)costituisce o tenta di farlo, partendo dall'accoglienza che si riserva ad una ragazza più giovane delle tre (co)protagoniste. Ma, (neanche tanto) paradossalmente, il film -dopo una prima [...] Vai alla recensione »

sabato 9 gennaio 2016
Nanni

Tre sorelle anzi quattro ai tempi della disgregazione/trasformazione della famiglia Giapponese nel terzo millennio (l'ultima, sorella solo per metà è "imbarcata" appena adolescente e appena conosciuta dopo la morte del loro padre). Raccontandoci la vita, le difficoltà, le gioie, le sofferenze e gli amori delle sorelle,Hirokazu seziona la società Giapponese [...] Vai alla recensione »

sabato 13 febbraio 2016
albadue

Una poesia tradotta in film!

martedì 5 gennaio 2016
Filippo Catani

Tre sorelle si recano al funerale del padre che da anni ormai si era costruito una nuova vita e scoprono di avere un'altra sorella che inviteranno a vivere con loro. Un film delicato e molto interessante in cui Kore-Eda ci racconta la quotidianità di quattro donne alle prese con le gioie i dolori i problemi insomma con la quotidianità.

sabato 2 gennaio 2016
Profe

Il film è delizioso e garbato. Il contesto familiare evoca la profondità dei buoni sentimenti che hanno il potere di rendere sopportabili i dolori, presenti, senza essere drammaticamente enfatizzati. Le tonalità dei colori, nella gradazione del grigio alternato al nero, si accordano alla gamma cromatica delle emozioni, sfumate, ma intense e profonde.

giovedì 13 ottobre 2016
rampante

Una famiglia da poesia pura, luogo di affetti e accudimenti. Tre sorelle vivono nella grande casa di famiglia a Kamakura Il padre, sparito 15 anni prima, muore e le tre sorelle decidono di partecipare al funerale. Lì, conoscono la sorellastra, una ragazzina tredicenne rimasta sola Le sorelle capiscono di essere i soli parenti dell'adolescente e decidono di portarla con loro, ospitarla [...] Vai alla recensione »

mercoledì 24 agosto 2016
Paola D. G. 81

Una perla di rara bellezza, piena di delicatezza e poesia.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Uscirà nelle nostre sale il 1°gennaio, però vale la pena di segnalarlo già da ora a chi, satollo di battaglie spaziali e commedie natalizie, vorrà disintossicarsi dopo Capodanno con un fihn intimo, delicato e depurato da qualsiasi schematismo di "genere". Tratto dalla graphic novel Umimachi Diarj e presentato in concorso a Cannes, Little sister comincia con un funerale: quello del padre di tre sorelle [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Delicato e struggente melò, un Piccole donne alla giapponese. È la storia di tre ragazze che al funerale del padre, sparito quindici anni prima, conoscono la sorellastra tredicenne. Pronta a lasciare la campagna per trasferirsi da loro in città. Tutto qui, in un film fatto di grazia e poesia. Abituati a un cinema dove la parola plurizeta risuona di continuo, non par vero di sentire come massima imprecazione [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Tre sorelle vivono nella grande casa di Kamakura. Il padre, che le aveva abbandonate quindici anni prima, muore e al suo funerale le donne incontreranno la sorellastra adolescente Suzu. Il feeling è immediato, tanto da imitare la ragazzina ad andare a vivere con loro. Ritorna il tema, a lui caro, della famiglia, nel nuovo film del regista giapponese.

Valerio Caprara
Il Mattino

Non è che ci piaccia la lezioncina del cinéfilo, però è utile ricordare che Hirozaku Kore-Eda è un regista giapponese che guarda ai classici del caposcuola Ozu rielaborandone il senso grazie a un blando cortocircuito con la realtà contemporanea. «Little Sister» si prende tutti i suoi tempi per favorire una visione serena ed empatica, svincolata in partenza dall'impazienza e la fretta che condizionano [...] Vai alla recensione »

NEWS
ASIAN FILM AWARDS
venerdì 11 marzo 2016
Emanuele Sacchi

NatI come celebrazione di un anno di film asiatici in apertura dell'Hong Kong International Film Festival ed evolutisi in una manifestazione di rilevanza internazionale sul modello degli Academy Awards, gli Asian Film Awards arrivano al giro di boa [...]

CELEBRITIES
lunedì 28 dicembre 2015
Emanuele Sacchi

Benché in pochi possano ambire a un simile paragone, la definizione di "erede contemporaneo di Ozu" sta persino stretta a Kore-Eda Hirokazu. Autore di quindici film, distribuiti tra documentari e lavori di finzione, il cinquantatreenne regista nipponico [...]

TRAILER
sabato 19 dicembre 2015
 

A chi non è mai capitato di veder trasformare sentimenti che si ritenevano a torto immutabili? Il maestro Hirokazu Kore-eda (Father and Son) conosce perfettamente i meccanismi delle emozioni umane e lo dimostra ancora una volta firmando la regia di Little [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati
Ready Player One | Fournitures de barbecue | Comparison Thesis...