Toon allen | Paul F. Tompkins | Download A Bad Moms Christmas Torrent

L'estate addosso

Film 2016 | Commedia +13 103 min.

Anno2016
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata103 minuti
Regia diGabriele Muccino
AttoriBrando Pacitto, Matilda Anna Ingrid Lutz, Taylor Frey, Joseph Haro, Guglielmo Poggi Jessica Rothe, Scott Bakula, Ludovico Tersigni.
Uscitamercoledì 14 settembre 2016
Distribuzione01 Distribution
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,40 su 29 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Gabriele Muccino. Un film con Brando Pacitto, Matilda Anna Ingrid Lutz, Taylor Frey, Joseph Haro, Guglielmo Poggi. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2016, durata 103 minuti. Uscita cinema mercoledì 14 settembre 2016 distribuito da 01 Distribution. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,40 su 29 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi L'estate addosso tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il viaggio in California alla fine del liceo di due diciottenni. Il film ha ottenuto 2 candidature ai Nastri d'Argento, 2 candidature a David di Donatello, In Italia al Box Office L'estate addosso ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 1,6 milioni di euro e 910 mila euro nel primo weekend.

L'estate addosso è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,40/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,31
CONSIGLIATO NÌ
Un'opera quintessenzialmente 'mucciniana' che restituisce l'ebbrezza di un mondo in cui i giovani possono e debbono sentirsi invincibili.
Recensione di Paola Casella
giovedì 1 settembre 2016
Recensione di Paola Casella
giovedì 1 settembre 2016

Estate dei 18 anni. Marco parte per gli Stati Uniti ma l'amico che gli ha trovato ospitalità a San Francisco offre la stessa opportunità anche a Maria, una sorta di suora laica diciottenne che Marco vede come un tremendo accollo. A San Francisco li aspettano Matt e Paul: una coppia gay, per lo sconcerto della bacchettona Maria. Nonostante le premesse, fra i quattro ragazzi si instaurerà un sodalizio che avrà i colori caldi dell'estate e il sapore di eternità di certe vacanze giovanili apparentemente infinite.
L'estate addosso è un film quintessenzialmente "mucciniano": ci sono le inquadrature dall'alto, i dialoghi gridati, la rabbia e l'euforia, i corpi attraenti, gli under 30 benestanti, gli accenti romani, le panoramiche a 360°, le frasi fatte ("Tutto era così perfettamente imperfetto"). Ma qui c'è una motivazione per il tono costantemente sopra le righe cui Muccino ci ha da tempo abituato, e sono le emozioni estive esagerate che il regista ci appiccica sulla pelle, creando le giuste atmosfere per la storia che racconta, e generando un brivido di nostalgia per la giovinezza come stato dell'essere attraverso quattro personaggi pur "muccinianamente" lontanissimi da noi, o da come siamo stati.
A Muccino non è mai mancata l'agilità registica, e in L'estate addosso si intrufola ovunque, piazzandosi in mezzo ai suoi personaggi, innamorandosene inquadratura dopo inquadratura, così come si innamora dei luoghi che racconta: la Frisco liberal, la New Orleans jazz, la Cuba sensuale. Non è una rivoluzione, né per i protagonisti del film né per il regista, che racconta l'ebbrezza della temporanea libertà ma è ben cosciente della necessità di tutti di rientrare nei ranghi. Ma per il pubblico per cui è inteso, quella generazione spesso frustrata nelle sue ambizioni, paralizzata negli slanci, intimidita da un mondo che li esclude, in particolare in questa Italia così poco paese per giovani, può essere uno stimolo a fregarsene delle costrizioni e a immaginarsi onnipotenti. In questo senso (e rischiando l'eresia) L'estate addosso è paragonabile a Tutti vogliono qualcosa: nel voler restituire narrativamente l'ebbrezza di un mondo in cui i giovani possano, e debbano, sentirsi invincibili e compiere il maggior numero possibile di cazzate senza pagarne col sangue le conseguenze.
L'anello più debole di questa costruzione entusiasmante (nel senso di "concepita per entusiasmare") è la caratterizzazione del personaggio di Maria, che in un tempo brevissimo si trasforma da vergine repressa a messalina hippie. Il punto di forza è una regia morbida e avvolgente che sfugge al controllo produttivo (il product placement, per una volta, è discretissimo) e scappa via, a rincorrere la (propria) giovinezza perduta.

Sei d'accordo con Paola Casella?
L'ESTATE ADDOSSO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€16,99 €11,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 15 settembre 2016
Sickboy

Dopo aver conseguito l'esame di maturità, al diciottenne Marco si presenta l'occasione di una vacanza a San Francisco. Prima di partire, scopre che la stessa opportunità è capitata anche alla sua compagna di scuola Maria. I due partono così per San Francisco, dove saranno ospiti di una coppia di ragazzi gay, per quello che sarà l'inizio di un percorso di cambiamenti e scoperte.

lunedì 26 settembre 2016
Flaw54

Muccino  torna ai suoi argomenti preferiti, dopo la melensa e inutile parentesi americana. Il film non offre niente di nuovo e si affida a molti stereotipi giovanilistici, ma è ben recitato e dà un ' immagine di freschezza talvolta apiuttosto coinvolgente. Affrettata la parte conclusiva ( l' episodio dii New York poteva anche essere evitato ) .

giovedì 15 settembre 2016
Francesco Marchese

 L'estate addosso è un film che non delude le aspettative : guardandolo trovi tutto ciò ti aspettavi e avresti voluto trovare. Un viaggio alla scoperta di sé in cui trovano spazio i sentimenti, quelli veri, di felicità, di delusione e di tormento interiore che appartengono a tutti coloro che sono seduti nelle poltrone del cinema : sia chi li ha vissuti e li ricorda [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 settembre 2016
trollipp

C'era Carosello un tempo lontano, ora ci basta Muccino al Cinema day "A partire da mercoledì 14 settembre, in tutti i cinema d'Italia aderenti all'iniziativa Cinema2Day, il costo del biglietto offerto al pubblico sarà pari a 2 euro. L'iniziativa è stata promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Esercenti Multiplex, l’Associazione [...] Vai alla recensione »

lunedì 26 settembre 2016
Silvano Bersani

Muccino, abbandonate le angosce esistenziali della sua produzione americana, torna su temi che a lui sono senza dubbio congegnali. Torna con un film un po' ruffiano e un po' troppo costruito, dove non vengono lesinati luoghi topici di certa filmografia "giovanilista", ma ha il merito di una notevole freschezza e di lodevole leggerezza narrativa.

domenica 18 settembre 2016
Essegi98

 Estate... Mi manchi... Gabriele Muccino ha diretto una pellicola con storia semplice e con dei personaggi interessanti ma che non ti colpiscono appieno. Un adolescente seppellisce il suo cane, appena morto, facendo pensieri alati e condivisibili, ha un incidente in motorino e recupera con l'assicurazione i soldi necessari per andarsene a San Francisco, ospite di una coppia formata da due [...] Vai alla recensione »

lunedì 19 febbraio 2018
vins79

Interessantissima struttura narrativa di questo film. Si parte con i due giovani protagonisti italiani che vanno in vacanza a S. Francisco a casa di amici di amici. Poi, come solo in certi film degli anni 70 poteva succedere, quelle che erano le comparse (appunto, gli amici di amici) diventano protagonisti, attraverso un lunghissimo flashback. Poi, da S.

lunedì 6 novembre 2017
Willywillywilly

L'estate addosso parla di adolescenza, turbamenti, gesti forti, ricerca di identità, perdita di se stessi, amore ed amicizia. E' un film che soffia come il vento sullo spettatore. Lo fa tornare adolescente, maturando, libero da inibizioni, nostalgicamente 18 enne. E' un film che racchiude tante emozioni, forti e leggere, che affronta tematiche attualissime come l'omossessualità [...] Vai alla recensione »

sabato 28 ottobre 2017
Cesare

Nel tentativo di dare un senso al film, Muccino ricorre agli stereotipi giovanili: l’avventura in US, San Francisco sempre stupenda, l’apertura mentale americana, le balene indimenticabili, New York mozzafiato, l’Italia della “bella vita”, della buona cucina, gli italiani che litigano e urlano e gli statunitensi repressi nell’urlare in cima a una collina in mezzo [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 settembre 2016
Flyanto

Gabriele Muccino ritorna in questi giorni nelle sale cinematografiche con il suo ultimo film intitolato "L'Estate Addosso", una storia di adolescenti e del loro viaggio estivo in California verso la maturità vera e e propria. I protagonisti sono due compagni di liceo che non si sono troppo simpatici e che, loro malgrado, devono invece condividere il viaggio nonchè alcuni giorni di soggiorno come ospiti [...] Vai alla recensione »

martedì 27 settembre 2016
DHANY CORAUCCI

Tutti abbiamo nel cuore un'estate felice dove ogni cosa che accade, anche uno sguardo, un'intesa, un imprevisto sembrano fare parte di una bellissima magia. Di solito è irripetibile, perciò ancora più magica nei ricordi. E che sia stata la magia oppure no, prelude a un grosso cambiamento, anche per questo è l'estate più speciale della nostra vita. In tal senso il film per me è molto riuscito.

giovedì 15 settembre 2016
Maurizio.Meres

Discreto film in cui Muccino in cento minuti raccoglie le sensazioni,speranze e soprattutto voglia di vivere di quattro giovani,il quadro che crea,porta due giovani Romani di una Roma bene ma tranquilla e discreta,nel viaggio del dopo maturità considerato il sogno che si avvera negli Stati Uniti,lei bella,bigotta e irrazionale e se vogliamo timorosa,lui insicuro alla ricerca di una identità esistenziale,li [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 settembre 2016
Dannymilan22

Quello di Muccino è un film che desidera dare nuova verve al cinema italiano. La produzione italo-americana si vede eccome. Interessante il fatto di aver mantenuto la lingua inglese per quasi tutta la durata del film. Questo deve farci capire che il film è destinato ai giovani italiani, che nel 2016 devono essere in grado di comprendere l'inglese.

domenica 8 gennaio 2017
Liuk

Filmetto melenso etero-omo teen sexual veramente da dimenticare. Oltrettutto l'utilizz della lingua mista al 30% italiano e 70% inglese è piuttosto sgodevole. Sconsigliato.

giovedì 15 settembre 2016
alessandra2605

Film decisamente brutto! Storia forzata e inconsistente, priva di contenuti. È noioso, malinconico e piatto! Per fortuna che ho pagato solo 2€ per vederlo. Pensano di fare poesia girando film senza senso... Ho dato una stella perché di meno non era possibile. Non lo consiglio assolutamente.

mercoledì 14 settembre 2016
franto70

L'unica consolazione è stata aver speso dolo 2€ per vedere questo polpettone che ha il sapore delle fiction da quattro soldi. Storiella sciapa priva di emozioni, tutto scorre dall'inizio alla fine suscitando soltanto sbadigli. Non si cade in catalessi solo grazie al fatto di dover stare attenti alla lettura dei sottotitoli, visto che i 5/6 del film è in lingua inglese.

giovedì 2 febbraio 2017
Ignazio Vendola

Film banale con totale assenza di trama. Sconsigliatissimo

giovedì 15 settembre 2016
aaronoelle

nonostante non fosse il mio genere di film, ho deciso di andarlo a vedere vista la promozione dei cinema day a 2 euro. come gli ultimi film di Mucccino, un'americanata da quattro soldi, senza capo nè coda. una non trama confusionaria, clichè sull'omosessualità, espedienti inverosimili. Il Muccino di "la ricerca della felicità" e "sette anime" si è trasformato di un regista da soap opera.

giovedì 20 aprile 2017
Pisani

Titolo che a primo impatto sembrerebbe un viaggio coast to coast nella grande Mela, magari in macchina tra mille avventure e inaspettati colpi di scena . Tutto il contrario . Tutto troppo prevedibile sin da subito ( sin dall'arrivo a San Francisco ). La trama è per una buona quanto noiosa parte del film, focalizzata sul tema dell'omosessualità e da lì fatica "a liberarsi&qu [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 settembre 2016
alessandra2605

Film decisamente brutto! Storia forzata e inconsistente, priva di contenuti. È noioso, malinconico e piatto! Per fortuna che ho pagato solo 2€ per vederlo. Pensano di fare poesia girando film senza senso... Ho dato una stella perché di meno non era possibile. Non lo consiglio assolutamente.

giovedì 15 settembre 2016
Francesco Marchese

 L'estate addosso è un film che non delude le aspettative : guardandolo trovi tutto ciò ti aspettavi e avresti voluto trovare. Un viaggio alla scoperta di sé in cui trovano spazio i sentimenti, quelli veri, di felicità, di delusione e di tormento interiore che appartengono a tutti coloro che sono seduti nelle poltrone del cinema : sia chi li ha vissuti e li ricorda [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 settembre 2016
Paolo Salvaro

Decimo film per Gabriele Muccino, il primo dei suoi che vedo e probabilmente avrei fatto meglio a girare al largo anche questa volta dalla sala in cui proiettavano il suo film;  questo non perchè la commedia romantica non mi piaccia, ma perchè la commedia romantica condita da drammi esistenziali forzati e gratuiti è quanto di più irritante che un cineasta possa creare. [...] Vai alla recensione »

lunedì 26 settembre 2016
bizantino73

Una melassa incoerente e noiosa fra l'altro girata con il contributo ministeriale. Ma chi decide che queste storielle melensi sono di contenuto culturale? Risparmiate i soldi a meno che non abbiate tra i sedici e i diciassette anni ( e mezzo dai).

sabato 24 settembre 2016
maracaibo

Bello,bello,bello e bello. Ti scorre davanti un'estate di ragazi con i loro sogni , incomprensioni, ricerche senza un attimo di noia. un vortice di belle senzazioni ed emozioni che solo Muccino sa così bene raccontare sul mondo giovanile. Racconta una storia di ragazzi senza simbolismi intellettuali o attività politiche , ma come sono i giovani spesso.

venerdì 23 settembre 2016
melville1970

La trama in sé non era malvagia, purtroppo il regista eccede nel sentimentalismo più scontato. Caro Muccino, studia i film di Pasolini, magari impari qualcosa.

domenica 18 settembre 2016
kristiana

Un po' per caso a mio parere, ma Muccino ha fatto in America qualche film davvero carino: La ricerca della felicità, Sette anime... Non sempre gli è andata bene, ci riprova con questo, E' così attento a piacere che ne viene fuori un'opera superficiale e stentata, con attori in parte mummificati e irritanti, specie la ragazza, ma anche il ragazzo italiano.

Frasi
"Tutto era così perfettamente imperfetto!"
Una frase di Marco (Brando Pacitto)
dal film L'estate addosso - a cura di Anna
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Valerio Caprara
Il Mattino

Piccoli uomini (non) crescono. Per fronteggiare i concorrenti ammazza botteghino ma salva esperti alla Mostra di Venezia ci voleva un cinema italiano ambizioso, tosto, spiazzante e non è un caso che sia andata com'è andata (zero tituli e stroncature a pioggia) a causa dell'overdose di film basati sulle traversie di giovani nostrani alle prese con il classico episodio, preferibilmente vacanziero, d'iniziazio [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Tanto garbo e troppe banalità. Gabriele Muccino imbarca per San Francisco due compagni di scuola, freschi di maturità. Truffa già sull'aereo Marco, che non sopporta Maria, noiosa e omofoba. Però dopo venti minuti se ne innamora. Anche lei cambia idea: freme per uno dei due giovani gay che li ospitano. Marco tampina allora tale Amy, che gli fa: adoro il tuo accento.

NEWS
SPLENDOR
domenica 30 aprile 2017
 

Giunto alla sedicesima puntata della terza stagione, Splendor - Suoni e Visioni racconta nel corso di questo nuovo appuntamento, condotto da Mario Sesti, le tante anime risolte, complicate, rovinate raccontate dal regista Gabriele Muccino, e dagli attori [...]

BOX OFFICE
giovedì 15 settembre 2016
Andrea Chirichelli

Grandissimo successo per la prima giornata dei Cinema2day: ben cinque film ottengono dati superiori ai 100mila euro, il che significa, a spanne e in attesa di una comunicazione ufficiale da parte degli organizzatori, un raddoppio medio del numero di [...]

TRAILER
venerdì 1 luglio 2016
 

Ci sono estati che non si dimenticano. Ci sono estati che si portano addosso. Per sempre. L'estate addosso, il nuovo film di Gabriele Muccino con Brando Pacitto, Matilda Anna Ingrid Lutz, Taylor Frey e Joseph Haro, sarà al cinema dal prossimo 15 settembre [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati