My Daughter Is Missing 2017 TRUEFRENCH HDRip XviD-BORRiS | Mehr anzeigen | Recensie

Se mi lasci non vale

Film 2016 | Commedia +13 96 min.

Anno2016
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata96 minuti
Regia diVincenzo Salemme
AttoriVincenzo Salemme, Carlo Buccirosso, Paolo Calabresi, Serena Autieri, Tosca D'Aquino Carlo Giuffrè.
Uscitagiovedì 21 gennaio 2016
DistribuzioneWarner Bros Italia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,74 su 20 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Vincenzo Salemme. Un film con Vincenzo Salemme, Carlo Buccirosso, Paolo Calabresi, Serena Autieri, Tosca D'Aquino. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2016, durata 96 minuti. Uscita cinema giovedì 21 gennaio 2016 distribuito da Warner Bros Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,74 su 20 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Se mi lasci non vale tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Lasciati dalle proprie compagne, Vincenzo e Paolo decidono di vendicarsi con un piano machiavellico. Ma un tantino rocambolesco. In Italia al Box Office Se mi lasci non vale ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 2,2 milioni di euro e 1,1 milioni di euro nel primo weekend.

Se mi lasci non vale è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,74/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,33
PUBBLICO 2,89
CONSIGLIATO SÌ
Una riuscita commedia degli equivoci che diventa metafora del teatro e riflette divertita sul mestiere dell'attore.
Recensione di Paola Casella
lunedì 18 gennaio 2016
Recensione di Paola Casella
lunedì 18 gennaio 2016

Vincenzo e Paolo sono stati lasciati dalle rispettive compagne, Sara e Federica, e sono a pezzi. Si incontrano per caso, riconoscendo l'uno nell'altro lo stesso scoramento, e decidono di farla pagare alle due ex: Vincenzo farà innamorare di sé Federica, e Paolo farà lo stesso con Sara, dopodiché i due procederanno in sincrono ad abbandonare le rispettive conquiste, spezzando loro il cuore. Ma non tutto fila come dovrebbe, anche perché si mette di mezzo Alberto, un attore squattrinato che accetta di interpretare il ruolo dell'autista di Vincenzo e poi non si accontenta della parte da subalterno.
Salemme regista porta al cinema un soggetto scritto da lui stesso insieme a Paolo Genovese e Martino Coli (non proprio originale: basti pensare a Delitto per delitto) e lo sceneggia trasformandolo in una commedia degli equivoci dal sapore teatrale. Di più: nelle mani di Salemme, Se mi lasci non vale diventa (anche) una metafora sul teatro e una riflessione divertita sul mestiere dell'attore, dai tempi della recitazione come chiave di volta della buona riuscita di una pièce all'ego di certi interpreti che trasformano ogni dialogo in un monologo (un autentico gesto di autoironia, per l'autore napoletano). Ci scappano parecchie battute dissacranti contro gli attori che si prendono troppo sul serio, come: "Devi entrare nel personaggio? Apri la porta, ed entri", e sulla smania di certi interpreti affamati di riconoscimenti di "ripulirsi" dal proprio accento regionale (salvo poi ricaderci appena perdono le staffe).
Funzionano bene soprattutto i siparietti fra Salemme e Carlo Buccirosso, che ha il ruolo di Alberto, reminescenti della lezione di Eduardo, e il trittico finale, che vede protagonista anche Tosca D'Aquino (Federica), è una piccola lezione di teatralità partenopea. Ma funziona bene anche la coppia Calabresi-Autieri (Paolo e Sara), che viaggia sulle corde della tenerezza e incorpora senza sforzo la romanità di lui, avvolta nella napoletanità accogliente e luminosa di lei. Il cammeo di Carlo Giuffré nei panni del padre di Paolo chiude il cerchio, aggiungendo un tocco di classe all'intera messinscena.
La storia fila via veloce facendo dimenticare alcune implausibilità (prima fra tutte quella degli accoppiamenti iniziali Vincenzo-Sara e Paolo-Federica), le battute sono ben scritte, gli attori gradevoli e credibili quel tanto che basta perché questa commedia salga al di sopra dello standard italiano contemporaneo, e faccia uscire il pubblico di sala con un sorriso invece che con una smorfia di disappunto.

Sei d'accordo con Paola Casella?
SE MI LASCI NON VALE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 2 febbraio 2016
Giampituo

Cinema. "Se mi lasci non vale". Stasera a teatro con Salemme e Buccirosso. Si sembra di assistere a una pièce teatrale. I tempi. Il ritmo. Le scene. Le gag. Sa tutto di teatro. Quello napoletano. Non quello profondo e inimitabile di Eduardo ma neanche quello delle macchiette di Pappagone o peggio . Un po' dell'uno e un pó dell'altro.

sabato 23 gennaio 2016
Nino Pell.

Due ultra quarantenni si incontrano in un party festaiolo ed entrambi sono reduci da due cocenti delusioni amorose essendo stati appena abbandonati dalle loro rispettive compagne. Pertanto i due uomini escogitano un piano per vendicarsi, ricambiando in tal modo il torto subito, facendo soffrire le loro ex del loro stesso dolore. Ma alla fine il loro scopo non si concretizzerà come programmato a causa [...] Vai alla recensione »

domenica 3 luglio 2016
Portiere Volante

Un Salemme diverso, più maturo. Certo siamo sempre sulla commedia che si lega a sotterfugi, inganni d'amore e un pizzico di surreale,ma c'è molta meno napoletanita' e il messaggio finale è più delicato del solito. Se i rapporti d'amori finiscono, non è per cattiveria,tradimento o malafede dell'altro,piuttosto può capitare molto più [...] Vai alla recensione »

martedì 2 febbraio 2016
pier delmonte

Salemme e Buccirosso sono bravi e simpatici ma non c’e’ materiale in questo film (la scena nell’agenzia di viaggi e’ strepitosa! Ma vi e’ poco altro) l’idea di far innamorare le due ex, con tanto di castello e coiffeur , mah! E’ cosi’ geniale? Non penso, e poi la regia di Salemme non mi convince. Talento sprecato.

lunedì 25 gennaio 2016
albydrummer

La commedia di Salemme è sempre come stare in teatro,anche su pellicola. Divertentissima commedia,basata sempre dalla geniale comicità del duo Buccirosso-salemme,nel classico degli equivoci,scambi di persone. Il film scoore tra risate leggere,e battute del classico napoletano. Anche la storia abbastanza originale. Nella colonna sonora anche un piccolo omaggio allo scomparso Pino Daniele. [...] Vai alla recensione »

domenica 24 gennaio 2016
gianluca sersante

la recensione di stellab rende l'idea del film...potri fare eco...

venerdì 22 gennaio 2016
stellab

Una commedia garbata, divertente e ritmata. Una piacevole ed inaspettata scoperta questo film di salemme

mercoledì 17 febbraio 2016
enzo70

    Salemme e Buccirosso, sono ottimi attori, a teatro gradevolissimi; ma devono accettare sul grande schermo di essere coprotagonisti o, come si diceva una volta, spalle. Se mi lasci non vale è una commedia all’italiana semplice semplice, la storia è elementare, due uomini abbandonati dalle rispettive mogli si alleano per farle reciprocamente innamorare [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 gennaio 2016
francesca..

Complimenti al regista! Ah, è proprio vero che al cuore non si comanda....e mai lasciarsi trasportare dal desiderio di vendetta: spesso chi è che cade nel pentolone bollente della vendetta, è proprio chi la orchestra!

martedì 27 settembre 2016
Onufrio

Parte male e finisce peggio. Una critica troppo severa forse, ma da Salemme ci si aspettava qualcosa di più divertente e di diverso, che non andava a parare coi soliti giochetti dello scambio di persona, della recitazione nella vita reale, del giuoco delle parti; tutto è come da copione tutto è già visto, una classica commedia della vita già trita e ritrita.

mercoledì 27 gennaio 2016
Siebenzwerg

Anch'io (come tutti, vedo) sono normalmente renitente a dare 5 stelle a un film comico, la cui regia, a parte con Woody Allen, ha sempre da qualche parte qualcosa di sciatto. Questo film però, nel suo genere, ha tutti solo dei pregi, nella recitazione innanzi tutto, nella sceneggiatura davvero intelligente, nel ritmo del montaggio. La parte tecnica della regia qui è secondaria in [...] Vai alla recensione »

mercoledì 3 febbraio 2016
angelo76

Gradevole commedia degli equivoci. Da vedere .

venerdì 15 aprile 2016
RAFFELE

qualche considerazione, in aggiunta alla recensione di Paola Casella, Pell e Giampituo che mi appaiono ineccepibili: l'idea è semplice e simpatica, il prodotto è possibile (nel teatro come nel cinema) quando gli attori alloggiano nei ruoli con la spontaneità e le caratteristiche veraci di Buccirosso e Salemme. La napoletanità può incidere di più nella misura [...] Vai alla recensione »

giovedì 18 febbraio 2016
luca_1968

Con questo film Salemme entra di diritto tra i grandi della commedia italiana. Ottima sceneggiatura, grandi interpretazioni, alcune scene indimenticabili... 90 minuti che volano via, tra risate ed emozioni!

lunedì 8 febbraio 2016
archipic

Quando un film è supporto da una buona storia, una buona sceneggiatura ed un cast di attori adatti allo scopo il risultato non può non essere buono. E Salemme ha raggiunto in pieno l'obiettivo; il film risulta molto ben fatto, con i ritmi giusti, una recitazione molto garbata e mai sopra le righe, una storia simpatica che viene sviluppata da una scenegguatura senza tanti fronzoli. [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 gennaio 2016
JK_DOM

Che dire...nulla i due attori napoletani ci fanno sorridere dall'inizio alla fine, trattando un tema come l'amore, con assolutà simpatia e dimistichezza. Consigliato a tutti, un film che non ha nulla da invidiare.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Ormai funziona come un orologio il simpatico clan di Vincenzo Salemme. Facilmente allargabile ai nuovi ospiti. A Napoli s'incontrano per caso il proprietario di un'agenzia viaggi (lui) e un consulente informatico (Paolo Calabresi). Entrambi depressi per essere stati inollati dalle fidanzate. Così pianificano la vendetta. Uno spiritoso gioco degli equivoci, in cui s'infilano l'effervescente Carlo Buccirosso, [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Vincenzo (Salemme) viene lasciato all'improvviso e anche Paolo (Calabresi). I due solidarizzano e preparano la vendetta: ognuno sedurrà per poi lasciare la ex dell'altro. La decima regia di Salemme è la prima collaborazione tra lui e Paolo Genovese in sceneggiatura (il regista di Immaturi e Tutta colpa di Freud aggiunge il suo tocco glamour anche alla Napoli non caotica che ospita la storia) e tra [...] Vai alla recensione »

Paolo D'Agostini
La Repubblica

Vincenzo e Paolo stringono amicizia sulla comune base dell'abbandono da parte delle rispettive compagne (Serena Autieri e Tosca D'Aquino). Dietro sollecitazione di Vincenzo mettono a punto un piano di recupero dell'autostima. Si fingeranno corteggiatori l'uno dell'ex dell'altro, le conquisteranno e le abbandoneranno. La vendetta sarà una sicura medicina.

NEWS
INFINITY
lunedì 14 maggio 2018
Alessandro Buttitta

Vincenzo Salemme è attore e regista dal sorriso contagioso, dall'ironia trascinante, dallo sguardo vispo. Napoletano, nato e cresciuto nel culto di Eduardo De Filippo con il quale muove i suoi primi passi artistici, è uomo di teatro che sa bene quali [...]

BOX OFFICE
venerdì 22 gennaio 2016
Andrea Chirichelli

Ieri esordio per molti film in Italia, ma come avevamo previsto nessuno riesce a scalfire il dominio del terzetto di testa. Revenant - Redivivo si è assestato su una media di oltre 400 mila euro al giorno e dopo 6 giorni di programmazione è già arrivato [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati